Taste - Sapori mediterranei

Sindaco apre le porte al ritorno di Roberto De Luca

Le parole del primo cittadino: "Non possiamo privarci di un'intelligenza politica e professionale di un ragazzo del calibro di Roberto".

Federica D'Ambro

ConsiglioComunale08SALERNO. “Sono l’uomo più felice del mondo”. Questo un primo commento a caldo del sindaco Vincenzo Napoli in merito alla vicenda che ha coinvolto e visto protagonista Roberto De Luca. Nella giornata di ieri, la richiesta della Procura della Repubblica di Napoli di febbraio 2019 accolta dal GIP nel luglio scorso, ha accertato la totale estraneità ai fatti riportato dall’inchiesta di FanPage.

“È assolutamente esclusa – si legge nella richiesta- la consapevolezza del De Luca rispetto all’incontro tra Colletta e Perrella. È escluso che Colletta rispondesse ad istruzioni ricevute da De Luca”.

Una notizia che non poteva passare inosservata per il primo cittadino di Salerno che questa mattina, a margine di una conferenza stampa, ha commentato: “Devo ricordare che io all’inizio di questi fatti ero cerco che Roberto De Luca non avesse niente da spartire con questa camicia che gli era stata fraudolentemente cucita addosso. Quando mi sono espresso dicendo che avevo una fiducia totale, intendevo questo. Ho sempre avuto fiducia nella magistratura che ha dato prova nello scagionare doverosamente Roberto, spero che ora la magistratura possa andare avanti e verificare eventuali profili di reato”. 

Alla domanda di un possibile ritorno a Palazzo di città di Roberto De Luca, il sindaco risponde: “Noi non possiamo privarci di un’intelligenza politica e professionale di un ragazzo del calibro di Roberto De Luca, vedremo nel corso di queste settimane quali saranno le ipotesi di lavoro”.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.