Assistenza computer salerno e provincia

Sigilli al Bogart, Maffei: “Attacchi ingiusti alla mia attività”

Lo sfogo del proprietario dopo il blitz dei carabinieri

Federica D'Ambro

Tornano i sigilli alla nota discoteca salernitana Bogart club. Su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno, il locale è stato chiuso a causa di un sovraffollamento non previsto. Come rivelato da Liratv, il blitz condotto dai carabinieri del Nas, è scattato la scorsa notte quando all’interno del locale era in corso una festa per liceali. All’interno del locale c’erano circa 300 persone, un numero superiore rispetto a quello autorizzato nella relativa licenza. Oltre al numero di persone in esubero i vigili del fuoco e le forze dell’ordine hanno riscontrato particolari all’interno del locale che avrebbero potuto costituire un pericolo per l’incolumità dei presenti.

Sul suo profilo personale il titolare del locale, ha deciso di sfogarsi. Il Bogart club non è nuovo a sigilli e sequestri.

 

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.