Taste - Sapori mediterranei

Sigilli a due internet point, erano centri di raccolta per scommesse abusive

Dalle indagini è emerso che gli internet points, in realtà, agivano come centri di raccolta scommesse abusivi, perché privi delle prescritte autorizzazioni

Federica D'Ambro

Nel corso di un’operazione volta al contrasto dell’illecita raccolta delle scommesse i Militari della Tenenza di Sapri hanno individuato e sottoposto a controllo due internet point operanti nei Comuni di Sapri e di Caselle in Pittari. Dalle indagini è emerso che gli internet points, in realtà, agivano come centri di raccolta scommesse abusivi, perché privi delle prescritte autorizzazioni, interponendosi fra la clientela e il sistema di gioco. L’immediato l’intervento dei Finanzieri ha fatto scattare il sequestro di schede di gioco, palinsesti, computer e altro materiale attinente l’attività di raccolta scommesse abusivamente esercitata. Le specifiche operazioni di sequestro sono solo le ultime in ordine di tempo e si inquadrano in una più ampia azione di controllo che le Fiamme Gialle salernitane hanno condotto in questi mesi nei confronti di diversi internet point del cilento, all’interno dei quali era esercitata, di fatto, un attività di raccolta illecita di scommesse che avveniva al di fuori
del circuito legale.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.