Taste - Sapori Mediterranei

Si sveglia dal coma la prof dell’Alfano I, gioia per gli alunni che le hanno salvato la vita

I primi a praticare le procedure di primo soccorso subito dopo l'arresto cardiaco durante la lezione nella mattinata di giovedì, oggi il risveglio al Ruggi

Dopo 24 ore, nel pomeriggio di ieri, la prof dell’Alfano I che era finita in coma dopo un arresto cardiaco durante la lezione ha riaperto gli occhi al Ruggi. Una segnale importante, ciò che si aspettavano tutti, dai familiari ovviamente ai tanti colleghi docenti e alunni che hanno vissuto con ansia questi due giorni. Tutto, come è noto, è cominciato nella mattinata di giovedì, furono proprio alcuni dei suoi alunni a praticare le procedure di primo soccorso verso la donna che aveva accusato il malore, insieme all’assistente pronta nell’utilizzare il defibrillatore. La prof di italiano si è risvegliata e, come riporta il quotidiano Il Mattino, ha voluto ringraziare in quanti l’hanno aiutata e quanti hanno pregato per le in queste ore. La professoressa, nota per le sue iniziative di solidarietà, non ricorda cosa sia accaduto, i medici del reparto di terapia intensiva dell’ospedale Ruggi hanno escluso il rischio di un infarto o di un ictus. Pare sia stata una cardiopatia improvvisa legata forse alla mancanza di ossigeno o ad un attacco di stress.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.