Taste - Sapori Mediterranei

Si spara in petto con il fucile, tragedia a San Gregorio Magno

Trovato dal padre in un casolare di famiglia

Lo ha trovato il padre, in terra e senza vita, in una pozza di sangue. Una vera e propria tragedia ha scosso ieri pomeriggio San Gregorio Magno dove un 48enne si è tolto la vita sparandosi con il fucile. Un colpo dritto al petto, che lo ha stroncato immediatamente, il 48enne era un autista, si è ucciso in un casolare di famiglia. Ancora non sono chiari i motivi per cui l’uomo abbia deciso di suicidarsi, sul posto sono giunti i Carabinieri di San Gregorio Magno.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.