Taste - Sapori Mediterranei

Si fa lasciare i beni con un falso testamento, condannata badante bulgara

Si fece scrivere tutto, approfittando della poca lucidità dell'anziana con cui viveva, la sentenza del giudice è arrivata

Condannata a due anni, con rito abbreviato, dal giudice Elisabetta Boccassini, una badante bulgara che, secondo l’accusa, avrebbe avuto in eredità con dei falsi testamenti un conto corrente e un appartamento per il valore di 150mila euro. E’ stato accertato che la donna avrebbe indotto l’anziana con cui viveva a firmare testamenti e convincerla a lasciarle tutti i beni, come si legge sul quotidiano Il Mattino, la badante ha approfittato del fatto che l’anziana nell’ultimo periodo della sua vita non era molto lucida. Il giudice, sin da subito, ha notato qualcosa di particolare e di strano nei testamenti chiedendo così una proroga d’indagine fino ad arrivare a quanto sospettava, ovvero una circonvenzione di incapace effettuata dalla donna bulgara.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.