Taste - Sapori Mediterranei

Si intensificano i controlli del Corpo Forestale: denunce a Casaletto

Due uomini sono stati deferiti all'autorità giudiziaria per il reato di caccia abusiva in un'area protetta di Casaletto Spartano

admin

Si intensificano i controlli da parte del Corpo Forestale contro il fenomeno del bracconaggio nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Infatti, durante un giro di ricognizione, avvenuto in località Monte Forcella-Serra Forcella nel territorio di Casaletto Spartano, gli uomini delle forze dell’ordine hanno notato due uomini armati di fucile, impegnati nell’attività venatoria all’avifauna, accompagnati da cani muniti di “bip”.
In seguito ad un appostamento, i due cacciatori sono stati identificati e denunciati all’autorità giudiziaria, accusati di aver svolto attività venatoria con armi da fuoco in un’area protetta. In questo modo, il bilancio delle persone denunciate dal Corpo Forestale per il reato di caccia abusiva sale a 94.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.