Elezioni Mimmo De Maio

Si inaspriscono i controlli dei Carabinieri nella Valle dell’Irno

Le forze dell'ordine hanno arrestato un uomo, denunciato quattro persone, e proposto uno straniero per il foglio di espulsione

admin

Si intensificano i controlli dei Carabinieri nella zona della Valle dell’Irno. Gli inquirenti hanno arrestato un uomo, denunciato altre quattro persone e proposto uno straniero per l’applicazione del foglio di via obbligatorio. Nel dettaglio, a Roccapiemonte, un distaccamento della Stazione di Castel San Giorgio ha raggiunto e fermato un pregiudicato di 45 anni del luogo per cumulo di pene concorrenti, e dovrà pertanto scontare 5 anni e 16 giorni di reclusione. Nel frattempo, i carabinieri di Siano hanno denunciato per furto aggravato un operaio 50enne, reo di aver rubato da un’officina di Castel San Giorgio, il bancomat e il Pin di un collega dal portafogli, prelevando poi 200 euro da uno sportello bancario. I militari hanno poi fermato e denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti un minore del luogo, colto in flagrante con 4 grammi di hashish. A Mercato San Severino, poi, il dipendente Norm ha denunciato un operaio 23enne di Castel San Giorgio, fermato in auto con una pistola a salve sprovvista del tappo rosso. Denunciati anche due pregiudicati di Nocera Superiore e Scafati dai carabinieri di Bracigliano: vendevano numerosi capi di abbigliamento ed accessoristica contraffatti nel centro abitato. Anche a Castel San Giorgio è stato fermato un giovane senegalese per vendita di merce varia senza autorizzazione al commercio, ed è stato multato per una somma pari a 2500 euro. Infine, a Baronissi, nei pressi del Banco di Napoli, è stato scovato un rumeno 57enne con precedenti penali. L’uomo, domiciliato a Pagani, non ha fornito valide giustificazioni relative alla sua presenza ed è stato quindi proposto alla Questura di Salerno per l’applicazione del foglio di via obbligatorio.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.