Taste - Sapori Mediterranei

Si finge medico al Ruggi chiedendo soldi ai familiari dei degenti, denunciata una donna

La Polizia ha deferito la donna in ordine al reato previsto e ha provveduto a sequestrare il blocchetto delle ricevute, i soldi ricevuti dai familiari e il camice bianco diffidandola dal tornare nell’Azienda.

Francesco Pecoraro

La Direzione Generale di questa AOU comunica che oggi, 2 marzo, intorno alle ore 13.30, la Guardia Giurata in servizio presso il Pronto Soccorso, dopo aver ricevuto segnalazioni da alcuni colleghi e dal personale medico ed infermieristico, ha chiesto l’intervento del personale della Polizia afferente al Drappello ospedaliero per fermare una donna che, nel reparto di ortopedia, chiedeva continuamente soldi ai familiari dei degenti a nome della fantomatica Associazione “Onlus il sorriso del Bimbo” affermando falsamente di essere stata autorizzata dalla Direzione aziendale e rilasciando anche ricevute. La donna, inoltre, per confondersi con il personale e agire indisturbatamente, girava nei reparti con camice bianco, cosa che ha anche indotto i pazienti a fidarsi di lei.

Ravvisando l’ipotesi di reato di truffa, la Polizia ha deferito la donna in ordine al reato previsto e punito dall’articolo 640 c.p. e ha provveduto a sequestrare il blocchetto delle ricevute, i soldi ricevuti dai familiari e il camice bianco diffidandola dal tornare nell’Azienda.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.