Pizzeria Betra Salerno

Shock Latina, Procura indaga sul presidente dei pontini:”Appalti e favori al Latina Calcio”

L'operazione dei Carabinieri condotta dal Procuratore Capo di Latina Andrea De Gasperis, arrestate 16 persone, nel mirino anche il presidente dei "leoni alati" prossimi avversari della Salernitana

E’ stato definito il sistema Latina, ma non stiamo parlando di calcio, è quanto descritto nell’ordinanza e nell’operazione presentata dal Procuratore Capo di Latina Andrea De Gasperis che ha disposto 16 arresti, coinvolgendo anche il presidente del Latina Calcio Pasquale Maietta. Per lui, deputato di Fratelli d’Italia, come si legge su LatinaCorriere.it la Procura di Latina ha chiesto l’autorizzazione a procedere per l’esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere. Saranno i suoi colleghi della Camera a decidere se potrà essere arrestato o meno. In ogni caso, dovrà chiarire la sua posizione in merito al “sistema” che gli inquirenti hanno ravvisato, ai presunti favori che l’amministrazione comunale, intesa come pezzi di giunta e dirigenti degli uffici,  erano soliti fare alla società di calcio. Ha illustrato tutto parlando senza mezze misure il procuratore De Gasperis aprendo il sipario e presentando alla città di Latina un sistema di illegalità, connivenze tra politici e imprenditori con oltre 150 appalti. Tre, sostanzialmente, i percorsi investigativi che hanno seguito i Carabinieri. ovvero “La gestione degli appalti, i favori alla società del Latina Calcio e l’ associazione a delinquere che riguarda invece i reati in materia di urbanistica – ha dichiarato De Gasperis”. Un “terremoto” in casa dei leoni alati, prossimo avversario dei granata, dopo le manette scattate per il numero uno della società, un arresto che ha scosso ovviamente la città e anche l’ambiente sportivo pontino.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.