Taste - Sapori Mediterranei

Sfonda la porta di casa per picchiare l’ex moglie, arrestato 46enne rumeno

Dichiarato in arresto per maltrattamento in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale

Nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra Volante e personale della Squadra Investigativa del Commissariato di Battipaglia, ha tratto in arresto C. S., 46enne nato in Romania e residente a Battipaglia, attualmente senza fissa dimora, ritenuto responsabile di reiterati maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie 45enne, anch’ella rumena. Il rumeno, destinatario di un provvedimento del GIP di Salerno che ne aveva disposto l’allontanamento dalla casa familiare, provvedimento più volte violato in passato, nei giorni scorsi aveva nuovamente tentato, in due circostanze, di sfondare la porta di casa della ex moglie per aggredirla. Nel pomeriggio di ieri, il rumeno è ritornato presso l’abitazione della moglie, riuscendo, questa volta, a sfondare la porta, ma gli Agenti della Polizia di Stato, intervenuti immediatamente sul posto a seguito della richiesta di aiuto della donna, lo hanno bloccato, nonostante la sua resistenza, mentre era ancora sull’uscio, prima che questi potesse entrare e picchiarla, dopo averla ripetutamente minacciata. Ciò premesso, informata l’Autorità Giudiziaria di turno, C. S. è stato dichiarato in arresto per maltrattamenti in famiglia, resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato. L’arrestato è stato poi condotto presso la casa circondariale di Salerno e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.