Scarpe per bambini - Millepiedi

Sfoglia o riccia? Tutto pronto per la Festa della Sfogliatella a Castel San Giorgio

sfogliatelle

Torna a Castel San Giorgio la 15esima edizione della Festa della Sfogliatella. L’evento si terrà dal 27 al 30 giugno presso La Piazzetta Dell’Addolorata (Santa Croce), apertura prevista alle 20:00. La sfogliatella nasce nel XVIII secolo nel conservatorio di Santa Rosa da Lima, che si trova a Conca dei Marini, sulla Costiera Amalfitana, in provincia di Salerno. La sfogliatella nasce quasi per caso: un giorno era avanzata nella cucina del convento un po’ di pasta di semola, ma la suora addetta alla cucina, invece di buttarla, aggiunse un po’ di frutta secca, zucchero e limoncello, ottenendo così un ripieno. Utilizzò allora un cappuccio di pasta sfoglia per ricoprire il ripieno e ripose tutto nel forno ben caldo.

Il dolce riscosse molto successo tra le suore e gli abitanti delle zone vicine al convento e prese il nome di Santarosa in onore della santa a cui era dedicato il convento. Nel 1818 un oste napoletano, Pasquale Pintauro, entrò in possesso della ricetta segreta della Santarosa, modificando leggermente la ricetta e introducendo la variante riccia-sfoglia inventò la sfogliatella.

Tra le specialità presenti anche la delizia al limone. Le delizie al limone sono dei deliziosi dolcetti al limone di origine campana formati da una morbida cupoletta di pan di spagna, farcita e ricoperta con una golosa crema al limone. Le delizie al limone vennero create per la prima volta nel 1978 da Carmine Marzuillo, pasticcere della costiera amalfitana, e sono diventate fin da subito uno dei dolci più conosciuti e apprezzati della costiera amalfitana. Queste deliziose cupoline sono dei dolci monoporzione a forma semisferica. Le delizie al limone vengono decorate con un ciuffetto di panna montata e della scorza di limone grattugiata, oppure con pezzettini di limone candito.

L’Esordio è del 2002, anno della prima Edizione Ufficiale, con grande successo e riconoscimento da parte di tutti. La sagra della sfogliatella fu ideata nell’anno 2001 dall’Associazione “Maria SS.MA dell’Addolorata di S.Croce” con lo scopo di proporre e valorizzare piatti tipici locali di una volta, consumati nell’Agro Nocerino Sarnese e di socializzare con altri cittadini di Comuni limitrofi.

L’Associazione M. SS. dell’Addolorata capitanata da Nicola Cataldo, primo Presidente, più volte riconfermato, si è subito distinta per la serietà, la professionalità e lo spirito di iniziativa, dando origine a svariate iniziative che hanno riscosso il plauso di tutti.

Un forte senso di disorientamento si è avuto nel 2009, anno della scomparsa del presidente dell’Associazione. Il Lutto tolse agli associati gli stimoli necessari per raggiungere gli obiettivi prefissati come l’organizzazione della Sagra della Sfogliatella

Nel 2010 il figlio Alfonso si propose come Presidente dell’Associazione puntando sulla Sagra della Sfogliatella al fine di realizzare con i proventi, il progetto tanto a cuore a suo Papà e cioè attrezzare un parco giochi per bambini e aiutare famiglie meno abbienti. Nel 2013 è stato eletto come Presidente Giovanni Cataldo. Spetta a lui guidare per i prossimi due anni l’Associazione.

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.