Taste - Sapori Mediterranei

“Serve una revisione del regolamento del Mercato Agroalimentare di Salerno”

Il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli ha incontrato, a Palazzo di Città , i rappresentanti del Consorzio Qualità Salerno.

Il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli ha incontrato, a Palazzo di Città , i rappresentanti del Consorzio Qualità Salerno . All’incontro hanno partecipato il Primo Cittadino, l’Assessore al Commercio, Dario Loffredo, Felice Marotta della Segreteria Politica, il Presidente del Consorzio, Sabato Pecoraro il suo vice Dario Plaitano e Mario Arciuolo Segretario Generale della Fenailp ( Federazione Nazionale Autonoma Imprenditori e Liberi Professionisti).

Sul tavolo le problematiche relative alla logistica e alla revisione del regolamento ormai obsoleto ed inadeguato del Mercato Agroalimentare di Via Mecio Gracco.

Il Presidente Pecoraro ha evidenziato che il mercato presenta carenze che sono state ulteriormente aggravate dalle conseguenze della pandemia da Covid 19 e che fra mille difficoltà ,nel periodo di emergenza, gli operatori e tutti gli addetti hanno garantito comunque, la distribuzione e l’approvvigionamento dei generi alimentari.

Superato il periodo d’emergenza non è più rimandabile attuare delle soluzioni che si rendono necessarie. Di fondamentale importanza è l’attuazione di un nuovo piano della logistica ,ha sottolineato il Presidente Pecoraro, a tutela delle aziende che operano nell’area mercatale , norme , regole e valutazioni di interventi che devono essere realizzati in tempi brevi anche nel settore dei trasporti. Altro aspetto di assoluta priorità l’adozione di un nuovo regolamento soprattutto per le aperture al pubblico e per le cooperative di facchinaggio, lasciando inalterate le componenti e la forza lavoro che operano quotidianamente, anzi prevedendone un potenziamento .

Il Sindaco Napoli ha condiviso e compreso le problematiche sollevate dai rappresentati del Consorzio Qualità Salerno e con il contributo di Felice Marotta e Dario Loffredo, ha proposto una soluzione in tempi brevi con l’aiuto di una Commissione che dovrà essere composta da rappresentati del Consorzio Q.S. del Centro Agro- Alimentare, dai rappresentanti delle cooperative di facchinaggio e da rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, per affrontare le problematiche urgenti.

I rappresentanti del Consorzio hanno apprezzato e condiviso la vera rivoluzione annunciata nel corso della riunione dal Sindaco Napoli , una soluzione a medio termine, affidata a professionisti del settore, in merito alla costituzione di una Società consortile pubblica-privata in cui il Comune di Salerno eserciterebbe soltanto una azione di controllo così come già avviene in altre realtà mercatali, con la partecipazione di imprenditori ed Istituzioni ed Enti Camera di Commercio e Regione Campania.

Il nuovo organismo dovrà occuparsi del rilancio del mercato, della ristrutturazione degli spazi e l’ammodernamento della gestione operativa con la realizzazione di strutture all’avanguardia e con un più efficace presidio degli accessi. Un progetto di riqualificazione e ristrutturazione che vedrà il coinvolgimento dei operatori stessi e delle cooperative con la realizzazione di una piattaforma logistica che porterebbe ad un miglioramento della qualità del lavoro e dei servizi con orari non vincolanti e al passo con i tempi . Un vero restyling che dovrà anche riguardare la manutenzione, l’impiantistica , la pavimentazione e l’adeguamento dell’illuminazione e che preveda la collocazione di uno sportello bancario e di servizio accessori e di supporto per tutte le attività del Centro Agro Alimentare.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.