Taste - Sapori mediterranei

Scippi e furti in casa, arrestato Gerardo Figliuzzi e due gemelli di Giffoni

Le manette sono scattate dopo una attività investigativa condotta dai Carabinieri di Giffoni Valle Piana

Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Battipaglia hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Ufficio del G.I.P. del Tribunale di Salerno nei confronti del pregiudicato Gerardo Figliuzzi, 27enne di Montecorvino Rovella, tossicodipendente, resosi responsabile di furto in abitazione e furto con strappo in concorso, ed hanno dato contestuale esecuzione all’ordinanza applicativa dell’obbligo di dimora emessa dall’Ufficio del G.I.P. del Tribunale di Vallo della Lucania nei confronti di due fratelli gemelli tossicodipendenti di Giffoni Valle Piana, C. ed F. D.M., 22 anni, il primo resosi responsabile di furto con strappo in concorso con il Figliuzzi, l’altro di favoreggiamento reale.

Il provvedimento scaturisce da un’attività investigativa condotta dai Carabinieri della Stazione di Giffoni Valle Piana e finalizzata a contrastare lo spaccio e l’assunzione di sostanze stupefacenti ed ha permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei predetti, tutti tossicodipendenti, in ordine ai seguenti episodi criminosi:

  1. furto commesso, lo scorso mese di aprile, da Gerardo FIGLIUZZI presso l’abitazione di un 83enne di Montecorvino Rovella, conosciuto qualche settimana prima per averlo aiutato a spostare alcune masserie in casa, ove si impossessava della somma contante di 25mila euro prelevata dalla cassaforte dell’anziano, parte della quale veniva successivamente recuperata dai militari nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata nei confronti del tossicodipendente;

  2. furto con strappo commesso, il successivo 6 giugno, ad Agropoli, sempre dal FIGLIUZZI, in concorso con F.D.M. che lo attendeva in auto, in danno di un’81enne del posto, alla quale, dopo averla avvicinata per strada ed aver guadagnato la sua fiducia accarezzando il cane che la donna aveva al guinzaglio, le strappava dal collo una collana in oro del valore di circa 200 euro e che i due, attraverso l’intermediazione del fratello gemello C.D.M., tentavano di rivendere nella stessa giornata ad un compro oro di Pontecagnano Faiano ma senza riuscirci per il pronto intervento dei militari che si facevano trovare sul posto procedendo al sequestro del prezioso.

L’arrestato, ad avvenute formalità, è stato tradotto al carcere di Fuorni mentre i due gemelli sono stati sottoposti all’obbligo di dimora nel Comune di Giffoni Valle Piana con contestuale obbligo di permanere presso la loro abitazione dalle 22:00 alle 07:00.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.