Schiavi scalda i motori:”In serie B ci vuole aggressività e ignoranza”

Il difensore è apparso molto determinato e non vede l'ora di far valere il proprio valore in questa stagione dopo gli screzi con Menichini

Francesco Pecoraro

Raffale Schiavi, difensore granata, dopo una buona prestazione contro i dilettanti dell’Amandola, è intervenuto in conferenza stampa dichiarando:”Dopo aver assaggiato il ritorno in campo lo scorso anno, sono contento di star lavorando bene adesso col mister e, dopo le 8 partite della passata stagione, spero di dimostrare il mio lavoro quest’anno giocando di più. Il mister sta lavorando tanto sulla difesa e l’obiettivo è rendere la difesa un punto cardine del nostro gioco. Voglio parlare del presente dopo essere stato escluso per scelte tecniche da Menichini, ma non voglio dilungarmi su questo dato che ho sempre rispettato le decisioni della società, per me la Salernitana viene prima di tutto. Chi indossa questa maglia deve meritarsela e sia io che Bernardini, Tuia ed Empereur ci meritiamo di indossarla. Sannino ci sta insegnando tantissimi movimenti per far fronte all’aggressività della serie B. In questa categoria ci vuole la cosiddetta “ignoranza” per andare bene. È ancora presto dire se questa squadra è piu valida di quella dell’anno scorso e credo che il mercato regalerà altri colpi ai tifosi. Se Menichini fosse rimasto a Salerno, sarei rimasto? Domanda di riserva. Ho firmato per tre anni e questo è l’anno fondamentale. In merito alla sfida col Benevento non vedo l’ora di giocarla, fa bene disputare match del genere. Si sta creando un bellissimo gruppo dal quale possono scaturire tante belle cose.

Commenti

I commenti sono disabilitati.