Scarpe per bambini - Millepiedi

Scenari.Pagani propone una data aggiuntiva per il grande successo della rassegna

Dopo l'ultima data in cartellone i ragazzi di CasaBabylonTeatro propongono una data aggiuntiva della rassegna portando in scena uno spettacolo sul bullismo

Vincenzo De Pascale

La rassegna teatrale Scenari.pagani volge al termine proponendo al pubblico una serata fuori programma. Ti Aspetto Fuori, di cui Nicolantonio Napoli ha curato ideazione, regia e drammaturgia, vedrà in scena un gruppo di giovani attori. Questo è uno spettacolo sul bullismo già proposto da CasaBabylon, l’ente organizzatore del festival, all’interno di un’altra rassegna prodotta anch’essa da CasaBabylon dal nome Primavera Teatro che si concluderà il 12 aprile prossimo, e che si pone il fine di avvicinare i giovani al teatro con spettacoli educativi e divertenti.
Ti Aspetto Fuori parla di bullismo e cyberbullismo ed è interpretato senza trucchi scenici o altri accorgimenti teatrali rendendo la scena e tutto lo spettacolo crudo ed ordinario, il più vicino possibile a questa realtà che i giovani d’oggi vivono e conoscono benissimo. Lo spettacolo racconta un’ordinaria giornata della classe più ‘disperata’ di questo immaginario istituto di periferia nella quale gli studenti sono dei teppisti e gli insegnanti danno del loro peggio dal punto di vista lavorativo e personale. Un giorno arriva in classe un arrogante pluribocciato la cui personalità da bullo ha un fortissimo effetto su una sua compagna di classe, la trendy fascion blogger dal nome Beauty Case. Tutta la classe viene quindi sopraffatta da una serie di minacce ed estorsioni di contatti, accompagnate da violenza gratuita ed umiliazione in rete. Il tutto sotto gli occhi dell’ennesimo professore/nemico, inadeguato come i suoi predecessori, indifeso. Un professore prima bellicoso, poi ansioso lavorando in una classe di ragazzi così vivaci da aver sconfitto ogni altro collega precedente. Da qui e per oltre un’ora, il palcoscenico diventa specchio della realtà, riproponendo in modo nitido quella crisi adolescenziale che porta i ragazzi a ribellarsi alle regole, a vivere la scuola come un peso e pensare che lo studio sia infondo una cosa opzionale.
Insomma uno spettacolo adatto a tutti i giovani che vivono e vedono questi comportamenti dall’interno, per assumere un nuovo punto di vista; ma anche agli adulti per vedere e toccare con mano quello che potrebbe capitare oggi ai loro figli ed avvicinarsi a quella realtà che, proprio perché è un fenomeno nuovo, preoccupa e non viene capito da molti, portando quei disagi con cui giovani d’oggi convivono costantemente.

Come tutti gli spettacoli di questa rassegna questo spettacolo comincerà alle 21 al Teatro Centro Sociale di Pagani dopo un aperispettacolo della durata di un’ora.

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.