No Signal Service

Scena Teatro, il punto di ripartenza dell’Accademia

Oggi più che mai "Vivi il teatro" è il punto di ripartenza dell'Accademia Scena Teatro, giunta al suo diciassettesimo anno d'attività, e del Direttore artistico Antonello De Rosa. Oggi il suo 47esimo compleanno festeggiato in quel di Roma. Nella capitale, con un occhio vigile ad importanti progetto futuri, il regista ed attore salernitano brinda con il compagno e direttore organizzativo Pasquale Petrosino, il conduttore televisivo Pino Strabioli, la cantante Giò Di Sarno, le attrici Nadia Rinaldi e Michela Miconi, imprenditori del settore e tanti altri artisti.

spettacolo asalerno post
Oggi più che mai “Vivi il teatro” è il punto di ripartenza dell’Accademia Scena Teatro, giunta al suo diciassettesimo anno d’attività, e del Direttore artistico Antonello De Rosa. Oggi il suo 47esimo compleanno festeggiato in quel di Roma. Nella capitale, con un occhio vigile ad importanti progetto futuri, il regista ed attore salernitano brinda con il compagno e direttore organizzativo Pasquale Petrosino, il conduttore televisivo Pino Strabioli, la cantante Giò Di Sarno, le attrici Nadia Rinaldi e Michela Miconi, imprenditori del settore e tanti altri artisti.

Una serata ed una cena speciale, quella di stasera, prima di rientrare presso il quartier generale dell’Auditorium del Centro Sociale di Salerno a poco più di una settimana dall’inizio dei laboratori teatrali 2020/2021. Il giorno 1 e 2 settembre porte aperte agli adulti e dal 3, come ogni giovedì del nono mese dell’anno, spazio alle lezioni di prova di teatro e dizione per bambini dai 6 ai 12 anni (ore 16.30), per ragazzi dai 12 ai 16 anni (ore 18) e per i giovani dai 16 ai 25 anni (ore 19).

“Venite a provare e capire – spiega Antonello De Rosa – che spirito artistico avete dentro. L’Accademia Scena Teatro riprende con i veterani il primo di settembre, con al mio fianco la docente di dizione ed articolazione Antonella Valitutti ed il direttore organizzativo Pasquale Petrosino, aprendo però le porte ai nuovi ogni giovedì. Partendo dal giorno tre e seguendo le fasce relative a bambini, ragazzi e giovani. L’intero laboratorio sarà portati avanti rispettando le regole di sicurezza in merito all’emergenza sanitaria ancora in atto. Quella di Scena Teatro è una progettualità che ci porterà avanti sino al mese di luglio con tante novità”. Un laboratorio senza barriere, dai cinque ai novantanove anni, pronto ad accogliere anche i diversamente abili.

De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.