Assistenza computer salerno e provincia

Scarichi abusivi nelle fognature comunali, nei guai casa di cura

I Carabinieri hanno messo i sigilli e la società sanitaria è sotto indagine

Federica D'Ambro

563

Scarichi di acque reflue nella fognatura comunale, nei guai una Casa di Cura.
La Procura della Repubblica ha emesso un avviso di garanzia nei confronti della legale rappresentante della società di gestione della casa di cura, indagata per avere consentito gli scarichi senza autorizzazione nella fognatura comunale. I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno hanno apposto i sigilli agli scarichi abusivi di acque reflue industriali di una nota struttura sanitaria privata convenzionata.
Tale società era in possesso di un’autorizzazione scaduta, e dopo le dovute indagini è risultato che quello che immetteva nelle acque non era accettabile dal punto di vista eco tossicologico. Per questo il giudice per le indagini preliminari, accogliendo la richiesta del pm che ha condiviso le risultanze investigative dei carabinieri, per impedire il protrarsi o l’aggravarsi del reato ha disposto il sequestro della struttura, ma anche il contestuale dissequestro condizionato finalizzato all’acquisizione delle autorizzazioni di legge, al fine di evitare l’improvvisa interruzione dell’attività assistenziale ai cittadini, considerando che il servizio che dava la società sanitaria è in convenzione con l’Asl.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.