Richiedi la tua pubblicità

Scafati, un “cavallo” vicino la biblioteca fa scattare l’allarme bomba

Nella serata di ieri la biblioteca "Molicchio" ha ospitato la presentazione del libro "Islam, Siamo in guerra" di Magdi Allam, il cavallo era finto ed era un gesto per accogliere il giornalista

Federica D'Ambro

Presentato ieri alla biblioteca “Morlicchio” di Scafati, il libro del giornalista Magdi Cristiano Allam “Islam, Siamo in guerra”. Un appuntamento che ha fatto discutere vista la presenza di un “cavallo” finto sulla biblioteca, messo appositamente per l’arrivo del giornalista. In molti non ha capito il gesto ed è scattato un allarme bomba. Sul posto anche gli artificieri. Il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti, sul suo profilo Facebook ha dichiarato:

“Con Magdi Allam in Biblioteca Comunale per presentare il suo libro “Islam, Siamo in guerra”. Dimostriamo di essere una Città aperta al dialogo che si confronta con idee diverse ma rivendica la propria tradizione, cultura e identità.”Siamo in guerra” è una riflessione sui temi cruciali del terrorismo islamico globalizzato, della strategia di islamizzazione dell’Europa attraverso la proliferazione delle moschee, del tracollo demografico dell’Europa e dell’auto-invasione di clandestini, della dittatura del relativismo e della crisi della nostra civiltà, le ricadute di tutto ciò sul venir meno della certezza di chi siamo e della perdita della sicurezza dentro casa nostra”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.