Taste - Sapori Mediterranei

Scafati, 200 commercianti in piazza Vittorio Veneto

Oltre duecento persone in piazza Vittorio Veneto al grido di “lasciateci lavorare”. Così recitava lo striscione affisso dagli attivisti del gruppo Acsc – Scafati Cresce, che nella mattinata di oggi hanno organizzato un incontro con gli esercenti allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi che affliggono il commercio nel Comune dell’Agro, lanciando un messaggio chiaro all’amministrazione, invitata a confrontarsi su temi concreti. «L’attuale amministrazione continua a non rispondere alle nostre chiamate – sottolinea Vincenzo D’Aragona – Vogliamo cose molto semplici, come strade pulite, illuminazione adeguata, collaborare a un progetto per i parcheggi in modo che i nostri clienti non vengano sommersi dai verbali quando vengono da noi, magari solo per prendere un caffè o un pezzo di pane. Siamo qui in piazza per farci contare e dovranno contare un bel po’, perché siamo tanti. I commercianti di Scafati sono stanchi e chiedono solo di lavorare». Soddisfatto della massiccia partecipazione all’iniziativa, D’Aragona però osserva: «Non possiamo fare a meno di notare l’assenza dell’amministrazione in questa piazza. A parte qualche esponente dell’opposizione non abbiamo visto nessuno, e questo ci fa rammaricare». Il presidente dell’Acsc – Scafati Cresce ribadisce anche la proposta di un assessore al Commercio che sia espressione della categoria: «Verrebbe scelto da noi tra gli esercenti, destinando il suo contributo in beneficenza. Si tratterebbe almeno di una persona competente, che conosce i problemi della città e del settore».

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.