Taste - Sapori Mediterranei

Scacco nella piazza di spaccio di Fisciano: arrestate due donne e un uomo

Via della Rimembranza era diventata una strada dove si muovevano una fitta rete di spacciatori e consumatori al dettaglio, scoperti dalle indagini del Carabinieri di Mercato San Severino

Nella mattinata odierna, a Fisciano e Salerno, la Compagnia Carabinieri di Mercato San Severino diretta dal Capitano Alessandro Cisternino, ha eseguito un’ ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere e di applicazione degli arresti domiciliari emessa dal Gip presso il Tribunale di Nocera Inferiore, nei confronti di tre persone residenti in Fisciano e Salerno, ritenute responsabili dei reati di concorso in detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti del tipo “eroina”.

L’attività d’indagine, avviata nel mese di settembre 2016 e conclusa nel dicembre 2016, è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore e condotta dai Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino, non solo con il consueto ricorso alle attività tecniche, ma anche attraverso numerosi servizi di O.C.P., riscontrati dal sequestro di sostanza stupefacente, da alcuni arresti in flagranza di reato (3 arrestati di cui due donne e un uomo per detenzione e spaccio) e da varie segnalazioni alla Prefettura, ha consentito di disarticolare un gruppetto dedito alla gestione “monopolistica” dello spaccio di eroina nel comune di Fisciano, da tempo meta di tanti acquirenti locali e di altri centri contigui.

La presenza di una vera e propria piazza di spaccio in Via della Rimembranza è infatti desumibile dalla significativa capacità organizzativa e dalla fitta rete di contatti intercorsi in un ristretto arco temporale con i numerosi consumatori al dettaglio. Contestualmente alle esecuzioni sono state eseguite alcune perquisizioni domiciliari da parte dei Militari della Compagnia di Mercato San Severino che si sono avvalsi delle Unità Cinofile di Sarno.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.