Elezioni Mimmo De Maio

Sbarco a Salerno: 375 migranti, 26 donne morte a bordo: si indaga – FOTO

Attraccata al porto la la nave spagnola Cantabria: 26 cadaveri a bordo, tutte donne

Federica D'Ambro

Cronaca – 12.13

Sono 15 i minori a bordo di cui non si conosce l’età, le donne incinte stanno bene, sulla nave anche qualche ferito, non si conoscono ulteriori dettagli sulle malattie infettive contratte.

WE1_3529

Cronaca 10.40

Appena sceso dalla nave su cui era salito circa 20 minuti fa, il Prefetto di Salerno ha fatto il punto sulla situazione: “Grazie alla nave spagnola militare i corpi sono stati conservati bene, seguendo le vigenti norme sanitarie. Non vi sono criticità per gli altri uomini a bordo e le donne incinte stanno bene. Si procederà con l’autopsia per eliminare qualsiasi dubbio di violenza fisica. Il barcone recuperato era misto e probabilmente le 26 donne hanno avuto la peggio. C’è grande attenzione da parte della magistratura che ringrazio”.

WE1_3110

 

Cronaca – 10.15

In questo momento le operazioni di trasporto dei cadaveri delle donne. Un triste procedimento, nel silenzio del porto di Salerno.

WE1_3147

 

 Cronaca – 9.37

Sulle donne sarà subito effettuato un primo esame esterno per capire se sono state vittime di violenze e abusi. Successivamente si dovrà procedere con l’identificazione, per il momento saranno identificate con un numero per ognuno di loro, dopo il primo esame si procederà nelle operazioni. A bordo della nave spagnola anche diversi parenti delle donne decedute, saranno ascoltati per capire nel dettaglio cosa è accaduto.

Cronaca – 9.10

Sono 18 i carri funebri pronti a dirigersi al cimitero di Salerno, scortati dalle forze dell’ordine, la nave ora sta finendo le operazione di attraccaggio alla banchina del molo. Saranno trasportati, in primis, le 26 salme delle donne decedute, presenti Magistrati e medici legali. Si procederà nell’immediato ad una prima autopsia per escludere l’omicidio. Sono 10 le donne che saranno sepolte al cimitero di Salerno.

Cronaca – 8.15

Come anticipato ieri in questi minuti la nave spagnola Cantabria sta per attraccare nel porto di Salerno. A bordo, purtroppo oltre a 375 migranti anche 26 cadaveri, tutte donne. Saranno sepolte nei Comuni che hanno accettato la tumulazione nel proprio cimitero. Ovvero Baronissi, Battipaglia, Cava de Tirreni, Montecorvino Rovella, Pellezzano, Contursi Terme, Sala Consilina, Petina, Sassano, Montesano sulla Marcellana, Atena Lucana, Polla e Pontecagnano. Si è già messa in moto quindi anche la macchina dell’accoglienza per i migranti, 375 tra cui 9 donne incinte, queste saranno ricoverate al Ruggi. Gli altri migranti resteranno in Campania, altri saranno trasportati in Lombardia, Lazio, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Puglia e Toscana.

Le parole del Prefetto di Salerno, Salvatore Malfi

 

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.