Elezioni Mimmo De Maio

Sarno, all’ospedale con una bottiglia di succo di frutta nella cavità anale

Aveva forti dolori all'addome: va al pronto soccorso con moglie e figli, ai medici ha dovuto spiegare come quel gioco erotico sia finito male

Un intervento particolare, quello a cui hanno lavorato i medici del pronto soccorso del Martiri del Villa Malta di Sarno. Un 51enne, originario di Sarno ma residente in un altro paese della zona, è stato accompagnato all’ospedale dalla moglie e dai figli perchè lamentava forti dolori all’addome. Dopo una prima visita i medici hanno pensato di fare una tac per avere un quadro completo della situazione. E quel quadro era proprio particolare, l’uomo aveva nella cavità anale una bottiglia di piccole dimensioni, quelle usate da noti marchi di succhi di frutta, si era incastrata nel retto. Marito e moglie hanno raccontato il gioco erotico estremo, un racconto svelato lontano dai figli. L’uomo successivamente è stato trasportato all’Umberto I per una rettoscopia ed è stato anche operato con successo.

 

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.