Pizzeria Betra Salerno

Sannino: “Mi auguro che possiamo dare una soddisfazione alla gente che ci segue”

Il mister parla all'house organ della società granata e spera di poter iniziare una serie di risultati positivi già con la trasferta lombarda

Beppe Sannino come ormai da qualche settimana si è espresso nel solito monologo agli organi ufficiali della Salernitana senza un vero contraddittorio. Il mister granata ha voluto prima parlare della visita fatta al reparto di Pediatria dell’Ospedale di Salerno: “Una visita importante come oramai si fa tutti gli anni, quelle sono le cose che più mi piace fare, ma non davanti a televisioni. Sono importanti per la gente, per chi soffre è una bella occasione; questi bimbi che soffrono, il fatto di dare a loro qualche dono e sorriso e alleviare i genitori dalle sofferenze fa si che è un’occasione importante a cui partecipare”.
Dopo l’excursus benefico, Sannino si è concentrato sulla gara di sabato: “E’ stata una settimana ancora più difficile perché dobbiamo cercare di mantenere il passo, continuità che ci è mancata e il fatto di poter fare più risultati consecutivi ci permette di non vivere sempre con la spada di Damocle sulla testa un po’ per tutti credo sia importante e questo dobbiamo solo farlo noi. Tutti i campi son difficili, il campo ci dice che il Brescia è davanti a noi, è squadra giovane che giocano sull’entusiasmo e sulla corsa, noi dobbiamo essere bravi a leggere la gara e vogliamo fare risultato come sempre ancor più vogliosi con cattiveria per raggiungere un risultato come abbiamo fatto nel derby che abbiamo regalato una vittoria importante per la città e i tifosi. Mi auguro che noi tutti insieme possiamo dare una soddisfazione alla gente che ci segue.
Abbiamo recuperato qualcuno e ci sono da attenzionare altri tipo Odjer che viene dall’influenza, Tuia dovrebbe far parte della trasferta come Bernardini dopo gli acciacchi di Ferrara.
Loro hanno entusiasmo, voglia di arrivare, quando si ha squadra giovane si sta già sulla strada maestra perché c’è chi è per la prima volta in B che deve confermarsi e far vedere che ha mezzi e chi deve andare avanti, hanno anche un allenatore giovane e deve dimostrare quello che si è detto di lui al Milan e troveranno una squadra come la salernitana che deve continuare a far vedere che ha fatto bene domenica.
Tutte le partite dove bisogna capire quali sono gli uomini che devono andar dentro, sicuramente i ragazzi che sono entrati prima e poi dopo hanno fatto vedere un’ottima gara, però io guardo sempre la settimana di allenamento e sapete che non aspetto l’ultimo momento per decidere chi va in campo, ma ho già in testa chi andrà in campo”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.