No Signal Service

San Vito Positano – Faiano, risultato ad occhiali nel recupero della 19esima giornata – FOTO

Tabellino e cronaca della gara

Zero gol e zero emozioni al “Vittorio De Sica”, nel recupero della diciannovesima giornata tra il San Vito Positano e il Faiano. Dopo il rinvio per nebbia di dieci giorni fa, la gara infrasettimanale tra i costieri e i biancoverdi è un mix di sbadigli e di agonismo, col gioco, complice anche il campo non in perfette condizioni, che è stentato a decollare. Dando uno sguardo alle formazioni, nel San Vito mancano Cappiello e Di Leva, mentre nel Faiano è assente per infortunio Erra a centrocampo e Turco opta per un 4-4-2 con Imperiale in luogo di Ruggiero, avanzato sulla linea di centrocampo con Pellegrino e Mansour coppia d’attacco.

Pronti via e Anastasio, in due occasioni (2’ e 9’), ha provato la conclusione dalla distanza, senza fortuna. Al 12’ conclusione di Donnarumma, Senatore c’è. Nelle successive azioni ci hanno provato a turno Biondi (18’), Donnarumma (25’) e Maione (36’), con la palla che è uscita ampiamente a lato in tutti i casi. Alla mezz’ora il gioco si è interrotto per oltre sette minuti a causa di uno scontro fortuito in difesa tra i due centrali Vallefuoco e Autiero, con i sanitari che sono stati costretti ad intervenire. Ad avere la peggio è stato Autiero, costretto a lasciare il campo, mentre Vallefuoco ha continuato a giocare con una vistosa fasciatura al capo. Al 39’ Imperiale è uscito per problemi fisici, al suo posto   entrato Chiangone e il Faiano si è disposto nuovamente col consueto 4-3-3, con Ruggiero che è arretrato in difesa, il neo-entrato classe ’98 a centrocampo e La Femina che è salito sulla linea d’attacco. Nel lungo recupero del primo tempo, Senatore si è esaltato con due interventi, su Mozzillo prima e Maione dopo.

Nella ripresa le due squadre, apparse stanche e lunghe, hanno stentato ancora di più, rispetto alla prima frazione, a imbastire trame offensive. Al 60’ è stato ancora Senatore (il migliore dei suoi) a dire di no agli attaccanti positanesi: ottima la risposta dell’estremo faianese su conclusione di Fiorentino, con la palla che è terminata in angolo. Al 72’ Pellegrino si è reso pericoloso con una conclusione da posizione defilata, Munao ci ha messo la mano con la palla finita in angolo. Nel finale San Vito Positano pericoloso con tre calci d’angolo consecutivi, sui quali la retroguardia biancoverde è stata attenta.

Cordella di Torre del Greco dopo tre minuti di recupero ha spedito tutti sotto la doccia. Un punto a testa per le due formazioni che consente alla squadra di giallorossa di fare un piccolo passo sulla zona play-out, mentre ai biancoverdi di guadagnare il terzo posto scavalcando di un punto il Cervinara, avversario domenica prossima della squadra di Turco.

 

TABELLINO

 

S.VITO POSITANO: Munao, Schiavone, Mozzillo, Biondi, Vallefuoco, Autiero (33’ Vanacore), Ruocco (57’ Cascone), D’Alesio, Fiorentino (72’ Pagano), Maione, Donnarumma. A disposizione: Palumbo, Balestrieri, Falanga, Vacca. Allenatore: Guarracino

FAIANO: Senatore, Imperiale (39’ Chiangone), Magazzeno, Anastasio, Di Donna, Di Giacomo, Ruggiero, La Femina (84’ Donadio), Pellegrino, Grieco, Mansour. A disposizione: Ginolfi, Pisacane, Zoccola, Volpe, D’Orsi. Allenatore: Turco

ARBITRO: Cordella di Torre del Greco

ASSISTENTI: Pelosi di Ercolano – Pregevole di Torre Annunziata

NOTE: Gara giocata a porte chiuse per inagibilità degli spalti. Ammoniti Biondi, D’Alesio, Pagano (S), Di Donna (F). Angoli San Vito Positano 8 – 2 Faiano. Recuperi 1°T: 7’  – 2°T: 3’

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.