Pizzeria Betra Salerno

Salernum Cup, grande successo per il torneo alla Sequoia Park

Mercoledì lo Staff supera in amichevole la selezione di Giornalisti

Davide Maddaluno

Entra nella fase clou la seconda edizione della Salernum Cup – Trofeo Caseificio San Leonardo. Terminata la fase a gironi ed i play-off che hanno visto Elevatori Plaitano ed Oro Nero Caffè aggiudicarsi il pass per il turno successivo a discapito rispettivamente di Chocolat e Dolce & Caffè (7-4), le prime sfide degli Ottavi hanno regalato emozioni a non finire e grandi serate di calcio che il pubblico presente ha particolarmente apprezzato. Sul rettangolo di gioco della Sequoia Park si stanno alternando calciatori provenienti da ogni angolo della provincia e diversi elementi di spessore militanti tra Primavera, Lega Pro e Serie D: da Manlio Di Masi del Chievo Verona a Sasà D’Ancora del Bisceglie passando per i vari Gigi Cuomo, Peppe Fella, David Mounard, Nevio Carrafiello, Fabio Orlando, Sante Giacinti, Alfonso Sessa, Pietro Pappalardo, Simone Figliolia, Francesco Vignes, Giovanni Patella oltre a numerosissimi talenti del calcio giovanile, dilettantistico e futsal nostrano.  Ad aprire i giochi il successo dei campioni in carica del The Clan Tavern che s’impongono 8-5 sulla Pizzeria E’ quatt Vie: i granata salgono sull’ottovalante grazie alla tripletta di Iacovazzo alla doppietta di Camera ed alle reti singole di Minella, Brigantino e Melchiorre ma i ragazzi in maglia gialla escono con l’onore delle armi dopo aver tenuto sulle spine gli avversari con la doppietta di Marseglia e gli acuti di Adiletta, Albini e Trimarco.

Incredibile sfida tra Scusate il Ritardo ed Il Barbiere Pastena. Il quintetto di Enzo Maisto la spunta ai rigori dopo un’altalena di palpitazioni e con i due portieri autori di parate sensazionali. Azzurri sul doppio vantaggio con De Angelis ed Altimari, rispondono gli oranges con Porpora e Cataldo. Il match vive di continui capovolgimenti di fronte con miracoli a ripetizione di Coscia da una parte e Della Spada dall’altra. Di Feo riporta avanti Scusate il Ritardo ma Altimari impatta e si va ai supplementari dove Riganti e compagni, con Nigro in porta in luogo del claudicante Della Spada, sul doppio vantaggio con Altimari e De Angelis ma nel giro di un minuto Cataldo e Romeo pareggiano di nuovo. Si va ai rigori dove sono decisive le parate di Coscia su De Angelis e Caldarelli (9-8).

Analoghe emozioni nella sfida tra due compagini di chiara impostazione calcettistica. I nocerini di Vittorioso la spuntano in un finale vietato ai deboli di cuore con doppietta di Iuliano, Buonfiglio e Villani mentre gli irnini di An.Se non riescono a farsi bastare la doppietta di Negri ed il sigillo di Sellitto (4-3).

Match epico, invece, tra Valentino Sessa Trasporti e Vanity Salerno. I blancos di mister Antonio Iannone dilagano nella prima frazione con la tripletta di Francesco Paciello e Mauro ma i baby terribili del duo Gaeta-Camberlingo non ci stanno e nella ripresa mettono a segno una pazzesca rimonta. Armandino Donadio sale in cattedra con un pokerissimo da paura, Di Masi completa l’opera rendendo vane le precedenti realizzazioni VST a firma Mauro e Christian Paciello. Finisce 6-7.

Nelle ultime gare disputate brividi a ripetizione. Pescorante O’ Lupino s’impone 4-3 su Doctor Svapo con doppietta di Gianluca Trimarco, Anastasio e capitan Liguori, decisivo dopo la veemente rimonta viola con doppio Limatola e Pappalardo. Termina ai supplementari l’incrocio tra Tecno Edil ed Edil Casa. La spuntano questi ultimi in maglia rossa con Forgione (tripletta per lui), Arcangeli, Di Cunzolo e Bifulco a bersaglio per la squadra capitanata dall’indomabile Daniele Petrelli mentre ai dirimpettai non bastano Mazzeo (2) ed Acquaviva.

Ad inframezzare le gare degli Ottavi ed in attesa delle ultime due battaglie, la sfida amichevole tra lo Staff della Salernum Cup e la rappresentativa dei Giornalisti Salernitani. Lo Staff, sceso in campo con Dario Mogavero tra i pali, il presidente Giacomo La Marca, Mauro La Marca, Antonio Iannone, Fabio Lamberti e Vincenzo Polverino con il trio Ennio Iannone-Fabio Di Giacomo-Francesco Paciello a dirigere le operazioni, s’impone 7-4 in un clima festoso ed amichevole. Il team dei giornalisti presenti composto da Giuseppe Cuozzo, Alfonso Maria Avagliano, Francesco Pecoraro, Niky Lanzilli, Fabio Setta, Sabatino Romeo, Davide Maddaluno, Fabrizio Galdi ed Antonio Mandia ringrazia per la squisita ospitalità lo staff organizzatrice della Salernum Cup – Trofeo Caseificio San Leonardo.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.