Assistenza computer salerno e provincia

Salerno, tentata aggressione all’autista del bus: bloccato nigeriano nella notte

Il conducente ha chiamato il numero unico di emergenza, sul posto una pattuglia della Polizia

I servizi notturni di controllo del territorio effettuati dal personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno hanno consentito ai poliziotti di bloccare, questa notte intorno alle ore 01.00, a bordo di un autobus di linea della Società Sita Sud, un cittadino straniero, di nazionalità nigeriana, che stava tentando di aggredire l’autista minacciando di colpirlo con una bottiglia di spumante di cui era in possesso.

L’atteggiamento minaccioso dell’extracomunitario era scaturito dal rifiuto da parte del conducente del mezzo di effettuare una fermata non consentita, che invece lo straniero pretendeva fosse effettuata per scendere dall’autobus.

L’immediato intervento della pattuglia delle Volanti, che si trovava a poca distanza dal luogo dove l’autobus si è poi fermato a seguito delle minacce dello straniero, in Via Eugenio Caterina a Salerno, su richiesta telefonica di aiuto inoltrata al numero unico di emergenza dall’autista, ha evitato il peggio.

Lo straniero, infatti, è stato ben presto immobilizzato e successivamente condotto presso gli Uffici della Questura dove è stato identificato per E.I., nigeriano di anni 38.

L’extracomunitario, al quale è stata sequestrata la bottiglia utilizzata per minacciare l’autista, è stato pertanto denunciato in stato di libertà per i reati di minaccia aggravata e interruzione di pubblico servizio.

Sono in corso i controlli sulla sua posizione rispetto alle vigenti leggi sull’immigrazione al fine di adottare i provvedimenti del caso.


 

“A Salerno, questa notte, un cittadino straniero di nazionalità nigeriano ha aggredito l’autista di un bus della Sita Sud che si era rifiutato di effettuare una fermata non consentita. All’autista va tutta la mia solidarietà mentre alla polizia il mio grazie per aver assicurato alla legge uno delinquente”: è quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fdi e Questore della Camera dei Deputati

 “Mi auguro che la magistratura assicuri che il nigeriano arrestato possa restare in custodia cautelare in carcere  fino all’espulsione, senza godere di zone franche che metterebbero nuovamente a rischio la sicurezza dei cittadini” conclude Cirielli


 

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.