Assistenza computer salerno e provincia

Salerno, sarà presentato il “Piano Nazionale Impresa 4.0”

L'appuntamento è previsto per venerdì 25 e mercoledì 30 maggio

Federica D'Ambro

201

 Dopo lo storico seminario che ha visto il guru mondiale dell’ “Internet of Thing” Bruce Sterling, che ha incontrato lo scorso dicembre le imprese delle province di Salerno e  Caserta, continuano le   attività previste dal protocollo del progetto PIDMED che prevedono la realizzazione di diversi seminari informativi per intensificare le azioni di informazione qualificata e di promozione delle opportunità che il Piano Nazionale Impresa 4.0 rende disponibili per le imprese del territorio che intendono innovare i loro processi aziendali.

Il progetto PIDMed, realizzato dalla Camera di commercio di Salerno congiuntamente alla Camera di Commercio di Caserta dopo aver predisposto un protocollo d’intesa  con l’Università Federico II°di Napoli, è finalizzato a sostenere le imprese locali ad entrare nell’ecosistema innovativo 4.0 partendo dai loro reali bisogni ed esigenze.

“La Rete ha certamente favorito il processo innovativo, grazie al sistema di connessione virtuale tra i vari soggetti che costituiscono il cambiamento. Per questo l’università dovrebbe, per l’appunto, rappresentare la piattaforma dove ben venga l’incontro di istanze interne ma anche esterne al sistema, un luogo d’incontro che consenta uno scambio e una contaminazione fisica tra gli attori. È il momento di cominciare a sperimentare una via mediterranea all’innovazione” ha dichiarato il dottor Gaetano Manfredi, Magnifico Rettore della Università degli Studi di Napoli Federico II°.

I primi due eventi saranno aperti alle imprese di tutti i settori e sono previsti per  venerdì 25 maggio e mercoledì 30 maggio p.v. presso la sede camerale di Via Gen. Clark 19 a Salerno dalle ore  10.30 per illustrare il “Piano Nazionale IMPRESA 4.0” e gli strumenti per sostenere e rilanciare la competitività delle imprese italiane attraverso programmi di investimento e di innovazione digitale e per contestualizzare le tecnologie abilitanti 4.0 per le esigenze delle imprese locali.

 

“Il Piano impresa 4.0 è uno strumento straordinario in grado di determinare una forte innovazione nel tessuto produttivo del nostro Paese. Il sistema camerale è stato direttamente coinvolto con la creazione dei punti impresa digitale (pid) per affiancare e accompagnare soprattutto le piccole imprese di tutti i settori nel processo di innovazione” ha affermato il dottor Andrea Prete, presidente Unioncamere Campania e Presidente della CCIAA di Salerno.

 

Il Seminario sarà coordinato dal professor Alex Giordano, pioniere italiano della rete già fondatore di Ninjamarketing e del metodo di Etnografia Digitale, docente dell’Università Federico II° di Napoli e responsabile del laboratorio “Societing4.0 – Digital Transformation  ed Impresa 4.0” e che sarà supportato da un team di Digital Promoter che prenderanno contatto con le imprese per la fase di audit approfondito relativa alla valutazione della propria maturità digitale 4.0.

 

“Le nuove tecnologie comprese nel concetto di “industria 4.0”- Big Data, manifattura computerizzata, intelligenza artificiale, etc. – si diffondono rapidamente, ma allo stesso tempo siamo bloccati in un periodo di stasi economica che pare non aver fine. Oggi la vera sfida per il sud è quella di “ammaestrare” le tecnologie per i nostri scopi, piegandole alle esigenze delle piccole, medie e micro imprese dei nostri territori” ha precisato il professor Alex Giordano.

 

Nel corso del seminario saranno anche presentati i servizi offerti alle imprese dal PID – Punto Impresa Digitale, istituito dalla Camera di commercio per:

  • diffondere la conoscenza sulle tecnologie ed i vantaggi di Industria 4.0;
  • offrire assistenza, orientamento e formazione sull’innovazione digitale;
  • illustrare le opportunità d’investimento connesse a Industria 4.0, offrendo un supporto nella scelta degli investimenti e degli incentivi.

 

Saranno poi realizzati dei workshop di approfondimento riservato alle imprese coinvolte direttamente o indirettamente nelle filiere del “agrifood”, il 24 maggio alle 15 in collaborazione con il  team di ricerca RuralHAck, e dell’artigianato di qualità, il 30 maggio in collaborazione con il Centro di Artigianato Digitale.  Durante i workshop specifici saranno presentati e discussi coi presenti  gli ambiti di utilizzo delle tecnologie 4.0 per tutti gli operatori della filiera e saranno individuati imprese singole e gruppi di imprese che intendono partecipare al bando per il voucher che potranno beneficiare di una consulenza personalizzata per l’introduzione dell’innovazione digitale nei propri specifici processi aziendali.

 

Tutte le imprese che intendono partecipare all’evento di venerdì 25 maggio potranno chiedere maggiori informazioni e discrivsi mediante il sito www.pidmed.eu

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.