Assistenza computer salerno e provincia

Salerno: rubano cellulare in cambio di soldi, arrestati 2 romeni

La vittima, una 38enne residente nell'agro, tempestivamente ha allertato le forze dell'ordine che hanno fermato i due malviventi in flagranza di reato

Federica D'Ambro

Rubano il telefono ad una donna alla stazione ferroviaria di Salerno e le chiedono soldi prr riaverlo indietro. Nel pomeriggio di ieri, gli uomini della questura di Salerno hanno arrestato i cittadini rumeni D.J. del 1987, già inottemperante al foglio di via obbligatorio dal comune di Salerno, e B.P. del 1977, destinatario di ordine di espulsione, entrambi annoveranti numerosi precedenti per i reati di furto aggravato dalla destrezza e di estorsione. La denuncia è partita da una donna 38enne, residente nell’agro. Sembrerebbe che la donna una volta essersi accorta di non essere più in possesso il suo telefono, ha cercato di telefonare al suo stesso numero. Dall’altra parte del telefono i due malviventi che le hanno chiesto una somma di densto per poter riavere il suo smartphone.
Immediatamente donna ha avvertito le forze dell’ordine che nel momento dell’incontro, fissato tra i due borseggiatori e la donna, sono intervenute procedendo con l’arresto dei due romeni in flagranza di reato di estorsione.
Gli stessi, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti in carcere a disposizione dell’a.g.
Il cellulare è stato restituito alla legittima proprietaria.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.