Elezioni Mimmo De Maio

Salerno, pronta massiccia derattizzazione

Su precisa richiesta dell’Amministrazione Comunale di Salerno, l’ASL ha dato il via ad una massiccia intensificazione della campagna di derattizzazione su tutto il territorio cittadino. Gli incaricati dell’ASL, istituzione competente in materia di derattizzazione, stanno procedendo alla installazione di dispositivi idonei. Saranno progressivamente interessate tutte le zone della città.

Su precisa richiesta dell’Amministrazione Comunale di Salerno, l’ASL ha dato il via ad una massiccia intensificazione della campagna di derattizzazione su tutto il territorio cittadino. Gli incaricati dell’ASL, istituzione competente in materia di derattizzazione, stanno procedendo alla installazione di dispositivi idonei. Saranno progressivamente interessate tutte le zone della città.

L’attività di monitoraggio territoriale ha permesso di evidenziare una maggiore proliferazione della presenza di ratti nelle zone delle città dove si registra un illegale abbandono di rifiuti alimentari ( resti di panini, cornicioni di pizza et similia). Un fenomeno che si concentra particolarmente nelle zone della movida, su Lungomare ed arenili. La Polizia Municipale disporrà dei controlli specifici rispetto a tali comportamenti incivili. Ma è del tutto evidente che principalmente sarà la collaborazione dei concittadini e dei visitatori, nell’evitare simili abbandoni di resti alimentari, a contribuire a debellare la presenza di ratti. In questa prospettiva la collocazione di numerosi nuovi cestini sarà molto utile.

Si confida nel senso civico di tutti per scongiurare un fenomeno comune a tutte le città specialmente quelle più frequentate e vissute all’aria aperta come Salerno.

Nuovi cestini, intensificazione della derattizzazione, controlli mirati, senso civico. La pulizia ed il decoro della città sono frutto di un impegno responsabile e condiviso. E grazie all’impegno di tutti, ciascuno per la sua parte, Salerno sarà bella e pulita .

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.