Taste - Sapori mediterranei

A Salerno parte il nuovo corso di laurea in Ingegneria elettronica

Il progetto che caratterizzerà il biennio accademico 2016-2018 sarà incentrato sullo Smart Cultural Heritage e si avvarrà della collaborazione del Distretto ad Alta Tecnologia per i Beni Culturali

Federica D'Ambro

Il prossimo lunedì 3 ottobre, alle 10, presso la Sala del Gonfalone del Palazzo di Città, si terrà la presentazione del nuovo Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica dell’Università degli Studi di Salerno e del progetto formativo per il biennio 2016-18 ispirato al tema dello “Smart Cultural Heritage”.

A partire da quest’anno accademico, grazie ad una impostazione completamente rinnovata della didattica del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica, viene offerta agli studenti una nuova opportunità formativa in grado di conciliare l’apprendimento di aspetti teorici, modellistici e tecnologici con un contributo industriale e applicativo, unito alla capacità di lavorare in gruppo all’interno di un framework progettuale multidisciplinare.

Il progetto che caratterizzerà il biennio accademico 2016-2018 sarà incentrato sullo Smart Cultural Heritage e si avvarrà della collaborazione del Distretto ad Alta Tecnologia per i Beni Culturali (DATABENC).
Nel merito della presentazione del progetto interverranno il professore Antonio Pietrosanto, presidente del Consiglio di Studi in Ingegneria Elettronica UniSA, il Professore Massimo De Santo, responsabile Scientifico UniSA Progetto CHIS DATABENC e Domenico Rega, rappresentante degli Studenti in seno al Consiglio degli Studi in Ingegneria Elettronica UniSA

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.