Taste - Sapori Mediterranei

Salerno, la preoccupazione di Legambiente: “Bruciato patrimonio inestimabile e fragile per tutti noi”

"Oltre alle implicazioni potenzialmente disastrose che eventi come questi hanno sull'incolumità pubblica ricordiamo che le aree boschive che circondano la nostra città sono un patrimonio inestimabile e al tempo stesso fragile per tutti noi".

cronaca asalerno post

“Esprimiamo una forte preoccupazione nei confronti di quanto accaduto ieri ai polmoni verdi della nostra città. Diversi incendi hanno devastato o fortemente danneggiato la vegetazione del Monte Stella e del Masso della Signora, mettendo tra l’altro in forte pericolo abitazioni e cittadini che transitavano nell’area di Sala Abbagnano”. La preoccupazione dal circolo salernitano di Legambiente Orizzonti.

“Oltre alle implicazioni potenzialmente disastrose che eventi come questi hanno sull’incolumità pubblica ricordiamo che le aree boschive che circondano la nostra città sono un patrimonio inestimabile e al tempo stesso fragile per tutti noi. Gli incendi distruggono la vegetazione, mettono in pericolo le montagne durante le stagioni piovose, spezzano le fragili vite di una fauna selvatica già provata dalla cementificazione. Un incendio, insomma, è un attentato alla vita di tutti”.

“Auspichiamo che si faccia luce al più presto sulle cause che hanno reso possibile questo scempio ma ancor più facciamo appello ai cittadini, perchè sentano la tutela ambientale come una responsabilità personale, e alle amministrazioni, perchè intensifichino gli sforzi finalizzati alla cura e alla protezione del territorio”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.