Assistenza computer salerno e provincia

Mercatini: nuove casette vicino al Teatro Verdi, ma niente elettrodomestici e abbigliamento

Sette le zone interessate per questa nuova edizione, bandite le vendite di elettrodomestici e capi d'abbigliamento, il 6 dicembre ci sarà anche uno spettacolo pirotecnico

Federica D'Ambro

E’ prevista il 6 dicembre l’inaugurazione della nuova edizione dei Mercatini di Natale. L’inaugurazione prevede anche uno spettacolo pirotecnico. Come già noto per il secondo anno di fila si è aggiudicato il bando la società Buongiorno Italia. Quest’anno il progetto è ampio, nonostante alcune limitazioni nelle vendite, sono ben 7 le zone dove saranno localizzate le casette di Natale.
Tra le nuove zone c’è la via che separa la Villa Comunale di Salerno al Teatro Verdi. Seguono sempre in prima linea il Lungomare Trieste e il Lungomare Marconi. Nuove possibilità si daranno anche a Piazza Sant’Agostino, nei pressi del Duomo di Salerno a Largo San Pietrillo e piazza Caduti di Brescia a Pastena. Un’ultima zona è al vaglio dell’amministrazione comunale, quella di Torrione nei pressi della Farmacia Grimaldi.
In totale sono circa 130 le casette messe a disposizione dalla società Buongiorno Italia. Tutte dovranno seguire lo stesso tema natalizio senza alcuna differenza. All’interno delle casette sarà possibile commercializzare prodotti locali e non, tutto quello che coinvolge l’enogastronomia e l’artigianato. Sono stati banditi assolutamente prodotti elettronici, come l’aspirapolvere Folletto, e capi d’abbigliamento che non riguardano il Natale.
I mercatini saranno anche accompagnati da eventi, teatrali e musicali, il cartellone degli eventi verrà reso noto nei prossimi giorni. Questo pomeriggio presso la Sala Giunta di Palazzo di Città c’è stato l’incontro con Domenico Napoli, rappresentante della Società Buongiorno Italia, l’assessore Dario Loffredo e tutti i commercianti salernitani, interessati all’evento. Maggiori informazioni, sul bando e sui costi sono disponibili sul sito www.BuongiornoItalia.us.

“Salerno è una città in continuo fermento e crescita e i salernitani devono comportarsi di conseguenza- ha dichiarato l’assessore Loffredo-c’è una grande partecipazione per questa nuova edizione da parte dei commercianti. Abbiamo voluto questa riunione tra i commercianti e Buongiorno Italia, per far in modo che tutti gli operatori, sappiano a cosa vanno in contro e quali sono le possibilità. Abbiamo limitato le vendite a determinati prodotti tipici natalizi, anche per evitare paragoni con altre attività commerciali presenti sul luogo. Dobbiamo sempre considerare che i Mercatini di Natale portano turismo, dovranno essere come un grande centro commerciale a cielo aperto”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.