Taste - Sapori mediterranei

Salerno: furto in un negozio in via Posidonia, arrestato 26enne

A seguito di diversi controlli da parte della Polizia di Stato è stato anche sanzionato un 31enne di Agropoli per guida in stato di ebbrezza alcolica

Federica D'Ambro

Nell’ambito degli intensificati servizi di prevenzione, effettuati, nel pomeriggio di ieri a Salerno, con l’impiego degli equipaggi della Polizia di Stato appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale della Questura ed alla locale sezione della Polizia Stradale, sono stati implementati diversi posti di controllo volti all’identificazione di soggetti sospetti in varie zone della città, con particolare riguardo ad obiettivi specifici nella zona litoranea e orientale, fino a Piazza della Concordia.
Complessivamente, sono state identificate dagli equipaggi 66 persone e controllati 40 veicoli con accertamento di quattro violazioni al codice della strada.
In particolare, un giovane di Agropoli, di anni 31, controllato mentre era alla guida della sua autovettura, è risultato positivo al test con etilometro e per tale motivo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per guida in stato di ebbrezza alcolica ed è stato sanzionato ai sensi dell’articolo 186 del codice della strada.
I poliziotti, nel primo pomeriggio, inoltre, sono intervenuti presso un esercizio commerciale ubicato in Via Posidonia, nel quartiere Pastena di Salerno, a seguito della segnalazione di furto di due portafogli e un orologio di marca, per un valore complessivo di circa 1.100 Euro.
Le indagini svolte dagli agenti, anche mediante la visione delle immagini del circuito di videosorveglianza, hanno consentito di identificare l’autore del furto in D. C., salernitano di anni 26, il quale, approfittando di un momento di distrazione del titolare del negozio, aveva asportato gli oggetti da una espositore e si era allontanato velocemente.
Le immediate ricerche del giovane, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti reati contro il patrimonio, hanno avuto esito positivo, D.C., infatti, è stato rintracciato poco dopo e deferito all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.