Taste - Sapori mediterranei

Salerno e Fisciano piangono per Mario, piccolo ultras dal cuore grande

D1BF2527-0776-4ACD-9F1D-FF9C9C786A48

Un dolore immane che unisce comunità anche lontane. Si susseguono in queste ore i messaggi social per Mario Landi, il giovanissimo vittima dell’incidente avvenuto nella notte lungo la Salerno-Avellino, dopo l’uscita di Baronissi. “Un ragazzo pieno di vita, non ci posso credere”. E’ il messaggio un ragazzo che lo conosceva a cui seguono tanti altri, tutti dello stesso livello, vita, la parola che viene ricordata più spesso, quella che Mario trasmetteva a tutti con il suo modo di essere e una travolgente passione. Mario infatti era letteralmente innamorato della Salernitana, alla sua squadra del cuore dedicava ogni fine settimana, ogni giorno, attenzione e sacrifici, infatti era molto conosciuto anche in Curva Sud Siberiano, il settore in cui viveva la partita, nonostante la sua giovane età. Una morte che ha scosso ovviamente la comunità di Fisciano, lì dove Mario viveva, così come i tanti amici di Salerno, del liceo, “quelli dello stadio”, tutti uniti in un unico abbraccio verso la famiglia.

Il cordoglio della Salernitana.

A0A830AA-E365-4464-AC1F-A110BCCEBEB5

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.