Pizzeria Betra Salerno

Il Salerno Club 2010 ad Empoli al tavolo della Fissc – FOTO

Ieri la periodica assemblea della Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, l'unico organo autorizzato al tavolo di concertazione con Figc e Governo

Importante comunicato della FISSC, unico organo ufficiale risconosciuto dei tifosi organizzati autorizzato al tavolo di concertazione con FIGC e GOVERNO

Il Salerno Club 2010, invitato dai vertici della Federazione, e’iscritto  da qualche mese (unico club organizzato, non ultras, della tifoseria granata) e tramite il proprio delegato, Massimo Gennatiempo( economo del club) a ciò espressamente delegato dal Presidente Salvatore Orilia, ha partecipato all’Assemblea ad Empoli.

Il comunicato:

Oggi  9  Settembre 2018, organizzata dall’Unione Club Azzurri – Empoli F.C. si è svolta la periodica Assemblea dei Centri  Coordinamento  di serie A / B / Lega Pro / serie D, affiliati alla F.I.S.S.C ( Federazione Italiana Sostenitori Squadre Calcio ). Dopo una vivace e proficua discussione si comunica che :
– tenuto conto che ad oggi 9 Settembre 2018 non è  stato predisposto ancora il calendario della Lega Pro ;
– considerato che la serie B attende ancora di conoscere con quante squadre si disputerà il campionato, finora in modo anomalo partito con 19 squadre ;
– appreso con stupore che i tifosi debbano abbonarsi a due diversi soggetti ( SKY e DAZN ) per poter vedere in tivù le partite, con robusto onere economico per gli utenti ;
– preso atto che il calcio italiano denota grande confusione, con il vertice della FIGC ancora commissariato, una giustizia sportiva macchinosa e complicata, innumerevoli casi ancora non risolti dalla gestione delle squadre femminili alla ristrutturazione o rifacimenti di stadi ormai obsoleti, al nuovo codice etico incomprensibile ai più, all’esasperato spezzatino dei calendari pur mantenendo alto il prezzo di biglietti ed abbonamenti, alla facoltà di avere due squadre ad una unica società e alle seconde squadre in lega – pro ;
TUTTO  CIO’ PREMESSO  si  esprime forte preoccupazione per l’attuale situazione  per cui si protesta vivacemente con le istituzioni calcistiche per l’attuale drammatica crisi.
Chiediamo  che  CONI  e  GOVERNO, pur salvaguardando l’autonomia, creino le condizioni indispensabili a ridare normalità al mondo calcistico italiano e far si che i tifosi possano ritornare numerosi negli stadi a sostenere la propria squadra con regole certe ed omogenee per tutti, ripristinando gli autentici valori sportivi.

41416305_2320415774641637_2526083967170379776_n

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.