Assistenza computer salerno e provincia

Salerno: clan albanese costringeva giovanissime ragazze a prostituirsi.

In totale sono 14 le persone coinvolte. L’operazione dei carabinieri, coordinata dalla procura di Salerno.

Francesco Pecoraro

Albanesi, violenti e brutali, gestivano la prostituzione in litoranea tra Battipaglia ed Eboli. Obbligavano giovani ragazze dall’est Europa, spesso portate in Italia con l’inganno, e le costringevano a prostituirsi.

In totale sono 14 le persone coinvolte, oltre agli albanesi ci sono diversi rumeni e tre italiani ai quali è stato contestato il reato di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

I dettagli saranno resi noti in conferenza stampa, fissata alle ore 10.30 di oggi 15 aprile, presso l’Ufficio del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Salerno.

 

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.