Richiedi la tua pubblicità

Salerno, bus turistici non pagano il parcheggio al Comune

Sorpresi alcuni pullman sulla lungo Irno, zona non regolarizzata dall'amministrazione comunale per sostare durante il periodo delle Luci d'Artista

Federica D'Ambro

Smascherati sulla lungo Irno, alcuni automobilisti di pullman turistici, che parcheggiavano in zone non segnalate dal Comune di Salerno, per non pagare la sosta. Considerando che tramite il sito internet del Comune di Salerno, ogni pullman turistico, proveniente da diverse zone d’Italia e non, ha a disposizione tre zone in cui è possibile sostare e anche un listino prezzi che varia, dal lunedì alla domenica, da un minimo di 28 euro ad un massimo di 150 euro. Le zone in cui i pullman devono sostare sono Arechi, via Ligea, via Liega-Trapezio e via Vinciprova.
Questa domenica gli agenti della Polizia Provinciale di Salerno, oltre ad essere impegnanti per un controllo di vigilanza e sicurezza per le “Luci d’Artista”, hanno ricevuto denuncia da parte dei residenti, visto che un numero di pullman stava creando disagio e pericolo alla circolazione della lungo Irno, zona industriale di Pellezzano. Secondo le ricostruzioni delle forze dell’ordine, gli automobilisti lasciavano i turisti nei pressi delle vie principali di Salerno, per poi dirigersi nelle zone limitrofe della città, evitando così di sostare nelle zone a pagamento, istituite dal Comune di Salerno.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.