Assistenza computer salerno e provincia
Pizzeria Betra Salerno

Salernitana, si brinda con il gol di Bocalon: 1-0 al Rezzato (pt)

Coppa Italia, secondo turno: all'Arechi decide il tocco morbido dell'ex Alessandria al 33'

Alfonso Maria Tartarone

556

SALERNITANA-REZZATO 1-0
SALERNITANA. Micai, Vitale, Mantovani, Odjer, Di Roberto, Vuletich, Casasola, Palumbo, Schiavi, Castiglia, Bocalon. A disp.: Russo, Signorelli, Rosina, Volpicelli, Orlando, Bellomo, Akpa Akpro, Urso, Galeotafiore, Cicerelli, Granata, Mazzarani. All.: Colantuono.
REZZATO. Zanellati, Carminati, Geroni, Ruffini, Coly, Giorgino, Bruno, Caridi, Boschetti, Boldini, Sottovia. A disp.: Borrelli, Panelli, Diogo, Caruso, Siniscalchi, Cartella, D’Agostino, Paoluzzi, Pedrini. All.: Gardano.
MARCATORE. 33′ Bocalon.
ARBITRO. Di Paolo di Avezzano; assistenti: Muto (sez. Torre Annunziata) e Soricaro (sez. Barletta); IV uomo: Carella (sez. Bari).
NOTE. Ammoniti: Palumbo, Palumbo; minuti di recupero: 3′ pt.

Brindano Bocalon e la Salernitana. Tocca all’ariete campano timbrare il cartellino nell’impegno di Coppa Italia (secondo turno) contro il Rezzato (formazione di serie D) durante la prima frazione di gioco. IL PRIMO TEMPO. E’ un Arechi “infuocato”. Ma solo per il caldo, durante i primi giri di lancette. Castiglia, professione centrocampista, è l’unico a provarci: precisione e pizzico di fortuna non sono dalla sua parte. I granata (questa sera in bianco), nonostante la buona volontà, non trovano lo spiraglio adeguato per superare l’arcigno pacchetto arretrato lombardo. Anzi, al minuto venti, sono proprio gli arancioni a non sfruttare con Caridi (vecchia conoscenza di Grosseto e Pro Vercelli) una ottima chance a pochi passi dal nuovo numero uno campano Micai. Risposta dei padroni di casa, poco convincente, con Vuletich e Mantovani. Non riesce a far meglio Bocalon (31′), conclusione abbondantemente fuori misura. La Salernitana non appare lucida ed il Rezzato. Centoventi secondi più tardi, però, è il primo vero “orrore” difensore avversario a cambiar volto alla contesa. Lancio di Schiavi, l’ex punta dell’Alessandria elude la trappola del fuorigioco e con un morbido tocco supera Zanellati.

Assistenza computer salerno e provincia
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.