No Signal Service

Salernitana, una vittoria per ripartire

Il successo sul Brescia rende più solida la classifica dei granata, ma alla società si chiedono segnali per il futuro

admin

Si racconta che ieri pomeriggio, arrivando all’Arechi, Marco Mezzaroma abbia esclamato, magari con un pizzico di enfasi, “ho il cuore spezzato”, facendo riferimento al clima creatosi intorno alla Salernitana ed alla proprietà romana del club. Il patron ha avuto modo di sincerarsi sullo stato dell’arte nel corso del suo soggiorno in città, spaziando dai problemi della prima squadra a quelli del settore giovanile (anche ieri la Primavera ha subito una goleada ad opera della Roma) ed ha pure avuto il tempo per fare un blitz in quel di Castelrovere, dove potrebbe sorgere la casa della Salernitana come già nei progetti di Aniello Aliberti. In attesa di passi concreti su questo versante, prendendo atto della volontà della proprietà di costruire su fondamenta più solide il futuro, gettando finalmente le basi per un lavoro più certosino e radicato anche e soprattutto per ciò che concerne il vivaio, c’è da registrare l’assenza di parole al termine della gara col Brescia. Tutti zitti, ad eccezione di Bollini, unico incaricato di mantenere aperto il canale di comunicazione tra la Salernitana e la città che rappresenta. Dirigenti e calciatori sono rimasti in silenzio come lo stesso Mezzaroma, patron un po’ intristitosi per il clima di sfiducia e contestazione che ha percepito intorno alla Salernitana e del quale, però, insieme a suo cognato dovrebbe analizzare i motivi. Un’analisi serena e lucida, che dovesse tener conto non solo dei meriti che questa proprietà si attribuisce e che per la gran parte l’ambiente le riconosce ma anche delle esigenze e delle aspettative della piazza, sarebbe il fondamentale punto di partenza per un futuro roseo. Salerno non ha bisogno di grossi nomi o di proclami utili a stimolare una ipotetica corsa all’abbonamento, ma di segnali concreti. Ritrovata la vittoria, ora bisogna ritrovare la voglia di credere nel futuro.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.