Pizzeria Betra Salerno

Salernitana – Rezzato: le pagelle

Granata forza sei, in evidenza gli attaccanti. Bene Palumbo, nota stonata il gol subito

Nicola Roberto

Micai: Avrebbe voluto chiudere senza reti al passivo la sua prima gara da titolare all’Arechi. Nel primo tempo si limita a comandare la difesa, nella ripresa è decisivo sull’incursione ravvicinata di Sottovia. Capitola per mano di Bruno, che spara da pochi passi un pallone che Vitale fa sfilare inopinatamente. 6.5

Mantovani: Non sempre preciso quando deve far ricominciare l’azione, in un paio di circostanze perde un giro quando la linea difensiva si alza tenendo in gioco gli avversari. Cerca gloria in attacco, sganciandosi in occasione dei calci piazzati. Partita grintosa, ma non sempre precisa. 5.5

Schiavi: Comanda la retroguardia, ma non sempre abbina carica agonistica e la giusta dose di serenità. Un po’ per eccesso di foga, un po’ per uno scherzo del terreno di gioco perde l’equilibrio e libera una prateria davanti a Caridi che, però, si limita ad un destro timido dalla distanza nel primo tempo. Vigoroso come sempre. 6

Vitale: Da centrale mancino si adatta. Non è nelle sue corde e si vede questa posizione che ne limita la vocazione offensiva e lo obbliga ad una applicazione in fase difensiva che non gli appartiene. Commette un errore grave in occasione del momentaneo pari ospite. 5

Casasola: Sulla fascia destra c’è sempre. Non sempre preciso nel cross, assicura una spinta costante. Cresce alla distanza e nella ripresa propizia i gol di Vuletich e Bocalon. 7

Odjer: Primo tempo giudizioso, in cui si limita a giocate scolastiche e si dedica all’aggressione del portatore di palla avversario. Nella ripresa prova anche ad allargarsi sulla corsia destra consentendo a Casasola di alzare ancor di più la sua posizione. Segna un gol da cineteca. 7

Palumbo: Prova da subito a prendere in mano le redini del gioco, toccando più palloni e non disdegnando qualche cambio di gioco. Lancia Bocalon in occasione del gol che sblocca la gara, poi manda in porta Volpicelli nella ripresa. Fisicamente in crescita. 7

Castiglia: Partita diligente ed attenta. Copre le spalle a Palumbo quando questi si spinge in avanti per pressare, prova un paio di inserimenti e viene premiato sul gong dall’assist di Rosina. 6.5

Di Roberto: Presidiare da solo tutta la corsia sinistra è un compito un po’ gravoso. Dalle sue parti la squadra non sfonda quasi mai. Scodella un paio di cross interessanti nel primo tempo, cala nella ripresa. 6

VGuletich: Nel primo tempo si vede poco dentro l’area di rigore. Gioca per vie perimetrali, limitandosi a qualche sponda. Stecca in malo modo l’unico pallone che gli arrivi nei sedici metri, ma non sbaglia quello del due a uno nella ripresa. 6.5

Bocalon: Sblocca il risultato fuggendo sul filo del fuorigioco. Si ripete nella ripresa, arpionando un pallone calciato da Casasola. Due gol tipici del suo repertorio. 7

Rosina: Subentra a metà ripresa a Bocalon. Sforna un assist al bacio per Castiglia. 6.5

Volpicelli: Entra al posto di Vuletich e timbra il cartellino con una azione di contropiede con doppio passo e sinistro secco. Determinato e concreto. 6.5

Galeotafiore: Colantuono gli concede uno scampolo di partita. L’esordio in prima squadra è sempre un’emozione speciale. 6

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.