Pizzeria Betra Salerno

Salernitana-Reggina, Menichini lancia Cristea dal primo minuto

In difesa ritorna Colombo mentre in mediana rientra Favasuli. Nalini out.

admin

La salernitana si prepara alla sfida di sabato con la Reggina forte dellla sua prima posizione in classifica e con un bagaglio di entusiasmo che potrebbe fare la differenza in questo rush finale del campionato di Lega Pro.
Menichi dovrà fare di necessita virtù considerate le squalifiche di Franco e Lanzaro e con un Calil non al cento per cento. Scelte obbligate, quindi, per Menichini che dovrà fare i conti anche con le non perfette condizioni di Nalini ed il perdurante infortunio di Perrulli.
Menichini si affiderà come sempre al suo 4-3-3 con Gori in porta. Colombo, di ritorno dalla squalifica, si riapproprierà della fascia destra mentre sull’out sinistro giocherà Bocchetti. La coppia centrale sarà composta da Tuia e Trevisan.
In mediana toccherà a Bovo osservare un turno di riposo con il conseguente ritorno in campo di Favasuli. Completeranno il trio di centrocampo Moro e capitan Pestrin.
In avanti scontati gli impieghi di Gabionetta a destra e Negro a sinistra mentre per il ruolo di punta è lotta a tre per una maglia. Il favorito sembra l’eroe di Catanzaro Cristea ma sia Mendicino che Calil faranno di tutto per riprendersi il posto da titolare. Calil non è ancora al massimo mente Mendicino continua a non convincere del tutto. Il brasiliano potrebbe accomodarsi in panchina e subentrare in caso di bisogno. In ogni caso Cristea sembra favorito su tutti, pronto a ricevere l’abbraccio dello stadio Arechi dopo aver regalato i tre punti alla Salernitana nella difficile trasferta di Catanzaro.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.