Pizzeria Betra Salerno

Salernitana: niente cinquina, ma sempre in corsa per i playoff

Dopo il pari col Cittadella la zona playoff è lontana quattro punti, ma i giochi restano apertissimi

Nicola Roberto

Pur non essendo riuscita a vincere la quinta partita di fila, nella notte in cui all’Arechi si respirava il clima delle grandi occasioni, la Salernitana ha lasciato il campo tra gli applausi e non è cosa da poco. E’, anzi, il segnale che il pubblico abbia apprezzato l’impegno degli uomini di Bollini, sulla cui prestazione hanno inciso le assenze e le fatiche degli impegni ravvicinati, che ci hanno provato fino alla fine. Magari senza la lucidità necessaria, ma con tanta voglia e, forse, con quel pizzico di frenesia nella fase iniziale della partita che ha impedito a Rosina e soci di trovare il varco giusto nella difesa del Cittadella. Ora il distacco dalla zona playoff è di quattro punti, ma i giochi restano più che mai aperti. Ad otto giornate dal termine del campionato, infatti, tutto può ancora accadere. Nessuna squadra sembra avere un passo particolarmente sicuro e spedito e gli alti e bassi nel rendimento possono capitare a tutti. La Salernitana è in serie utile da sei gare – due pareggi e quattro vittorie – e non subisce gol da cinque partite: numeri importanti per la squadra granata che sta viaggiando ad una media da playoff. Se c’è qualche motivo di rammarico, questo non è certo legato al pari di ieri sera quanto al rendimento balbettante della prima parte di stagione. Ormai, però, è storia nota e vecchia. Quella che la Salernitana può ancora scrivere riguarda le prossime otto partite, a cominciare dalla trasferta di sabato a Terni. Bollini dovrà essere bravo nel gestire al meglio le forze di un gruppo che ha speso tanto e che, come anche ieri s’è dimostrato, in alcuni ruoli manca di qualche alternativa che sarebbe stata preziosa in questa fase della stagione. Otto partite da affrontare senza paura e senza fare calcoli. La Salernitana ha ritrovato se stessa ed il suo pubblico e già questo è un risultato importante. Se riuscirà a centrare un altro filotto di vittorie, allora l’accesso ai playoff non resterà una chimera.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.