Pizzeria Betra Salerno

Salernitana, match in famiglia: Vuletich sorprende, bene Bellomo e Odjer – LE FOTO

Prime indicazioni col 3-5-2 e 3-4-1-2, Palumbo regista, Bocalon gol e incitamenti

658

Prima amichevole e approccio alla gara per gli uomini di Colantuono questo pomeriggio a Rivisondoli. Tre tempi da 20 minuti per la Salernitana A contro Salernitana B. Prima del match, a cui hanno assistito il co-proprietario dei granata Marco Mezzaroma e il direttore sportivo Angelo Mariano Fabiani, il tecnico Colantuono ha chiamato tutti gli uomini al centro del campo. Il mister ha dialogato con il gruppo, probabilmente spiegando gli obiettivi del test odierno e ciò che avrebbe voluto vedere sul rettangolo verde. Nel primo dei tre tempi le due squadre sono scese in campo così:

SALERNITANA A (3-5-2)

Russo, Schiavi, Granata, Gigliotti, Pucino, Odjer, Palumbo, Castiglia, Di Roberto, Rosina, De Sarlo.

SALERNITANA B (3-5-2)

Lazzari, Galeotafiore, Mantovani, Vitale, Casasola, Mazzarani, Signorelli, Altobelli, Sette, Bellomo, Bocalon.

Marcatori: Mazzarani (B), Bocalon (B), Bocalon (B), Castiglia (A), Vuletich (A).

IL MATCH. Troppo presto per definire gerarchie e probabili schieramenti ma qualche segnale nelle formazioni impostate da Stefano Colantuono c’è stato. In difesa, probabilmente più per la carenza di uomini a disposizione, Vitale non sull’esterno ma nel terzetto arretrato, con Mantovani e il giovane della Primavera classe 2000 Gioacchino Galeotafiore. Sempre nella formazione B, sugli esterni c’erano Casasola da una parte e l’altro “millennial” Filippo Sette. Al centro, in cabina di regia Signorelli, sui lati, quasi sulla trequarti Andrea Mazzarani, più arretrato invece da mezzala pura Altobelli. In avanti, a girare intorno a Bocalon, proponendosi spesso Nicola Bellomo.

Nella Salernitana A, invece, terzetto difensivo composto da Schiavi, il giovane Antonio Granata e il neo arrivato Gigliotti. Sugli esterni Pucino e Di Roberto. A centrocampo è Palumbo a mettersi in regia, al centro della mediana, ai suoi lati c’erano Odjer e Castiglia. Sulla trequarti, libero di svariare su tutto il versante Alessandro Rosina, unica punta il classe 1999 Pasquale De Sarlo.

Mischiate le carte nel secondo tempo, Marchesi in prova posizionato in regia, nuovo composizione del centrocampo con Castiglia, Palumbo e Altobelli. Invariata la coppia avanzata Bellomo-Bocalon, a sostituire De Sarlo invece il neo arrivato Vuletich, al fianco di Rosina. Nota di colore un sussulto del pubblico su un colpo di tacco in appoggio di Vuletich seguito dagli applausi. Neanche 60 secondi dopo però la formazione opposta in ripartenza colpisce e Mazzarani, servito da Bellomo sblocca il match siglando la prima rete della stagione 2018/2019. Dopo cinque minuti raddoppia Bocalon su rigore, dopo un fallo dubbio fischiato in area per un intervento di Di Roberto su Gigliotti. Tre a zero firmato ancora dal Doge, servita in verticale da Mazzarani su una palla persa in mediana dalla formazione opposta. Dopo pochi minuti è Di Roberto a far partire un cross tagliato al centro, sull’assist si avventa di testa Vuletich che colpisce bene ma Lazzari è bravo a respingere, sulla palla poi c’è Castiglia che la “schiaffeggia” in porta. La seconda volta Vuletich non sbaglia, su assist di Rosina dal fondo, l’argentino si fionda nello spazio, incorna di testa e insacca.

Nell’ultimo dei tre tempi Colantuono cambia ancora gli uomini in campo. Tra tutti spicca l’inserimento di Akpa Akpro che questa mattina era rimasto a riposo. Inseriti anche Cicerelli e Perea, quest’ultimo in coppia con Perea nel 3-5-2. Il match è terminato 3-2 per la Salernitana B.

LE IMMAGINI DELL’AMICHEVOLE

 

Amichevole21 Amichevole2 Amichevole20 Amichevole19 Amichevole18 Amichevole17 Amichevole16 Amichevole15 Amichevole14 Amichevole13 Amichevole12 Amichevole11 Amichevole10 Amichevole9 Amichevole8 Amichevole7 Amichevole6 Amichevole5 Amichevole4 Amichevole3

 

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.