Pizzeria Betra Salerno

Salernitana, lunedì a Ronaldo le “chiavi” del centrocampo? E’ bagarre in difesa

Il brasiliano dopo la bella prova di Latina potrebbe giocare la seconda gara consecutiva

Enzo Sica

Bisogna credere nella quarta vittoria interna della stagione. Il pareggio di Latina, acciuffato a pochi minuti dal termine, ha probabilmente ridato vigore ad una Salernitana che cerca di ritagliarsi una propria identità in questo campionato di serie B. Certo i 17 punti conquistati in quindici gare fin qui disputate non rappresenta il “top” ma la squadra granata, crediamo, è bloccata soprattutto psicologicamente. Cerca di sbloccarsi ma di fronte alle prime avversità si blocca per poi riprendere a macinare gioco ed a raggiungere l’obiettivo prefissato. Il classico colpo che si riceve in pieno viso prima di reagire.
Sannino conosce a menadito la sua squadra ed è convinto che prima o poi ci sarà l’inversione di tendenza. Rispetto allo scorso campionato i due punti in più sono ben poca cosa ma almeno un po’ di gioco in più si vede malgrado qualche infortunio e squalifiche. E la gara di lunedì sera contro la Pro Vercelli capita a proposito per vedere la reazione di una squadra che vuol regalare una bella serata alla sua tifoseria. Attenti però. I piemontesi rappresentano una specie di bestia nera per i colori granata. Lo scorso anno, proprio l’arrivo all’Arechi della Pro coincise con una sconfitta con doppietta di Mustacchio che gelò lo stadio salernitano.
Lunedì sera ci si augura che si possa invertire la tendenza. D’Altro canto la Pro Vercelli, imbottita di giovani, potrebbe trovarsi in difficoltà contro la Salernitana. Fuori casa la squadra di Longo ha racimolato poco ed i 16 punti sono li a testimoniare un cammino simile o quasi alla Salernitana. La difesa lascia un po’ a desiderare perché hanno incassato ben 21 gol. Dunque squadra che può essere aggredita ed anche superata ma bisogna fare molta attenzione.
La Salernitana senza Odjer infortunato si potrebbe riaffidare al recuperato Busellato con Della Rocca e forse Ronaldo che dopo la bella prova di Latina potrebbe giocare, finalmente, la seconda gara consecutiva. Difesa con Bernardini titolare inamovibile con Perico sulla destra. Per il terzo difensore nel modulo 3-5-2 che forse lo squalificato Sannino (in panchina sarà sostituito dal secondo) proporrà ci sono almeno tre pretendenti. Fermo restando che ci si affiderà alla verve di Rosina, uomo squadra in tutti i sensi, con Donnarumma e Coda che dovrebbero essere i terminali offensivi.
Prevendita dei biglietti fiacca. Giocando in posticipo di lunedì sera l’Arechi non potrà offrire un colpo d’occhio eccezionale. Ma chi risponderà “presente” tiferà granata dall’inizio alla fine per permettere alla Salernitana di arrivare alla tanto auspicata vittoria.
di Enzo Sica
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.