Taste - Sapori mediterranei
Pizzeria Betra Salerno

Salernitana, l’avVentura è iniziata nel migliore dei modi

Il tecnico granata dopo il successo ottenuti ai danni del Catanzaro: "Un buon risultato, ma ci vuole tempo. Cerci? Pronto tra un mese e mezzo. Attendo altri due acquisti"

Alfonso Maria Tartarone

L’avVentura è iniziata nel migliore dei modi. Primo impegno ufficiale ed esordio con successo. Certo, si dirà che il Catanzaro era di una categoria inferiore ma resta un dato inconfutabile: la Salernitana ha fatto il suo dovere. Ed il merito è anche di mister Gian Piero Ventura. “Il tifoso vuole il risultato, ma chi fa il mio lavoro è consapevole del fatto che ci sono dei tempi e degli step da rispettare. La condizione è ancora approssimativa, c’è disponibilità mentale ed abbiamo creato senza frenesia un bel po’ di palle gol. Lecce è una verifica importante. Personalmente ritorno in una città in cui ho lasciato affetti incredibili e non parlo solo di discorsi sportivi. Mi dispiace che non ci sia più il presidente Semeraro, era un amico. Sono rimasti circa sei giocatori, quindici sono nuovi. Dare una mentalità e un modo di essere a una squadra nuova richiede tempo. Abbiamo creato palle gol pulite, abbiamo anche concesso metri e non deve accadere in campionato. Ci vuole tempo, faccio i complimenti alla squadra. Cerci è arrivato, ma ci vorrà un mese e mezzo prima che sia pronto. Dal mercato mi aspetto uno o due giocatori così cominciamo ad avere una struttura diversa. Salerno merita ambizione ed in questo modo crescerà anche il numero di spettatori all’Arechi. Jaroszynski? Può giocare in quel ruolo e anche in caso di necessità da quinto, ma noi lo abbiamo preso per giocare nei tre dietro”

Taste - Sapori mediterranei
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.