Elezioni Mimmo De Maio
No Signal Service

Salernitana in paradiso, tris di reti a Pescara

I granata tornano in Serie A dopo 23 anni. Nella ripresa decidono Anderson su rigore, Casasola e Tutino

Alfonso Maria Tartarone

PESCARA-SALERNITANA 0-3 (0-0)

PESCARA. Fiorillo, Guth, Volta, Sorensen, Masciangelo, Omeonga, Valdifiori, MachinX Ceter, Odgaard, Capone. In panchina. Alastra, Radaelli, Bellanova, Nzita, Busellato, Tabanelli, Giannetti, Vokic, Galano, Riccardi, Chiarella, Longobardi, D’Aloia. Allenatore. Grassadonia.

SALERNITANA. Belec, Bogdan, Gyomber, Mantovani, Casasola, Capezzi, Di Tacchio, Kiyine, Jaroszynski, Tutino, Gondo. In panchina. Adamonis, Aya, Durmisi, Veseli, Sy, Boultam, Kupisz, Schiavone, Anderson, Cicerelli, Djuric, Kristoffersen. Allenatore. Castori.

MARCATORI. 67′ Anderson, 73′ Casasola, 81′ Tutino

ARBITRO. Prontera di Bologna

Salernitana in paradiso, tris di reti a Pescara. I granata tornano in serie A dopo 23 anni. Nella ripresa decidono Anderson su rigore, Casasola e TutinoLA PARTITA. Il primo sussulto e’ della formazione campana. Calcio piazzato di Kiyine, deviazione in angolo. Poco altro da segnalare sino al venticinquesimo giro di lancette. Ci prova Odgaard: esterno della rete. I padroni di casa insistono e Ceter, da ottima posizione, colpisce il palo. Granata non ancora in partita. Si riparte. Castori cambia. Dentro Anderson e Djuric. L’ ex Lazio prima reclama un calcio di rigore e poi conclude debolmente di sinistro. Ghiottissima chance per Tutino. Sponda aerea del bosniaco e pallonetto di nulla al lato. Pressing granata. Tentativo di Casasola, un tocco avversario nega la gioia del gol. Arriva di rigore il vantaggio della Salernitana. Artefice assoluto ancora il brasiliano: procura il tiro dal dischetto e riesce a trasformarlo con grande freddezza. Al minuto sessantasette, uno a zero per Di Tacchio e compagnia. La parola fine alla contesa e’ firmata Casasola. Ennesima discesa sulla corsia di competenza, finta e mancino sul primo palo dell’inerme Fiorillo. A nove dal termine i granata calano anche il tris, Tutino entra nel tabellino dei marcatori. Triplice fischio, Salerno riabbraccia la A

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.