Pizzeria Betra Salerno

Salernitana, in casa delle rondinelle non si vola da quasi 30 anni

L'ultima volta con la doppietta di Daniele Pasa, nel 2015 spettacolo Gabionetta

Enzo Sica

B36AFA51-0BEC-4AFD-AF93-0A79973490B8

Il ritorno al Rigamonti di Brescia nella giornata di Pasquetta obbliga la Salernitana ad un cambiamento di rotta. Infatti per i ragazzi di Angelo Gregucci questa gara contro le rondinelle di Corini ha sempre rappresentato un tabù. Che non è cambiato negli ultimi anni. Tante le gare disputate sul terreno ex Monpiano, oggi Rigamonti, ma il più delle volte i lombardi non si sono fatti scappare l’occasione per vincere. E in 18 incontri fin qui disputati 11 sono state le vittorie dei padroni di casa, 4 i pareggi e tre le vittorie dei granata. L’ultimo successo salernitano il 16 settembre del 1990. Ventinove anni fa una Salernitana garibaldina riuscì ad espugnare il Rigamonti con una doppietta di Daniele Pasa, grandissimo centrocampista, che aveva un tiro al fulmicotone. i bresciani malgrado il gol del 2 a 1 non riuscirono a pareggiare. Nella serata di lunedì, giorno di Pasquetta, questo incontro tra rondinelle e granata nel segno di una grandissima amicizia tra le due tifoserie. Ci sarà un pregara con i tifosi granata da parte dei supporter di Brescia che li accoglieranno nel piazzale antistante il Rigamonti. E al termine dell’incontro fissato alle ore 18, dopogara per suggellare ancora una volta una grandissima e intensa amicizia. Sperando ovviamente che sia un bel match tra la capolista della serie B ed i granata alla ricerca ancora di pochi punti salvezza.

Calcio: Brescia-Salernitana gol 2-2

Sono passati quasi 30 anni dall’ultima vittoria dei granata a Brescia. Fischiava Livio Bazzoli al Rigamonti e scendeva in campo la Salernitana di Ansaloni con l’unica punta Nicola Martini. A supporto Daniele Pasa, a centrocampo Gian Piero Gasperini che aveva il compito di “bloccare” Marco Merlo tra le rondinelle. Pericolo numero uno per la Leonessa, manco a dirlo, Maurizio Ganz, “bestia nera” dei granata.

Neanche venti minuti e la Salernitana passa con Daniele Pasa ma alla ripresa è proprio Ganz a siglare il pareggio. Non passano neanche 40 secondi da quando i granata rimettono il pallone a centrocampo, è ancora Pasa che sigla il vantaggio. Il Brescia non la riprenderà più, anche grazie a qualche bell’intervento di Massimo Battara tra i pali, nonostante l’espulsione di Carruezzo nel finale.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.