Pizzeria Betra Salerno

Salernitana-Hellas Verona: le pagelle

Mantovani un muro, Odjer non lo fermano neanche i crampi

Nicola Roberto

Micai: Chiude la porta su Matos nel primo tempo. Nel finale un brivido sul tiro di Henderson, sventato in collaborazione con Vitale. 7.5

Mantovani: Finalmente titolare nella difesa a tre. Un muro. 7.5

Schiavi: Attento, essenziale, tosto.Prima di lasciare il campo compie una chiusura provvidenziale in area. 6.5

Gigliotti: Interpreta bene il ruolo, uscendo coi tempi giusti su Matos. Avvia l’azione del gol con un lancio perfetto. Nel finale bada al sodo. 6.5

Casasola: Partita difficile perché Cissè è un cliente scomodo. Nella ripresa si spinge in avanti con più coraggio e scodella il cross vincente per Jallow. 6.5

Odjer: Porta freschezza alla mediana. Potrebbe segnare al primo affondo, poi ci prova dalla distanza. Vince molti contrasti. Nemmeno i crampi lo fermano. 7.5

Di Tacchio: Grinta e sagacia, qualche apertura. C’è sempre dove serve. 6.5 Castiglia: Giudizioso in contenimento, centellina gli inserimenti. Nella ripresa lavoro oscuro. 6

Vitale: Torna titolare dopo un periodo difficile e dà una risposta notevole sul piano caratteriale. Dalla sua parte la squadra trova sbocchi ed ampiezza. Sforna cross interessanti e non sgarra in copertura. 7

Djuric: Solito lottatore, stavolta prova pure la conclusione acrobatica. 6

Jallow: Lascia il segno nella partita più attesa dai tifosi. Poi si incarta quando gestisce male un contropiede, ma quel gol vale tanto sul piano psicologico. 7

Migliorini: Entra a freddo, commette una incertezza che per fortuna il Verona non sfrutta. Di testa si fa valere. 6

Bocalon: Lavoro sporco fino a quando non ha l’occasione del raddoppio. La sbuccia di testa. 6

Vuletich: Entra al posto di Djuric e si fa notare per il movimento e il sacrificio con cui si batte. Dà il là a Casasola per il cross decisivo. 6

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.