Pizzeria Betra Salerno

Salernitana-Crotone, l’ultimo trionfo firmato Cozza ma due lustri fa

Quella però fu una annata disastrosa, i granata si imposero grazie alla doppietta dell'ex Reggina, "cappotto" completato da Stendardo e Pestrin

Luca Viscido

Sal : Salernitana - Crotone. Nella foto esultanza cozza 3-0 (foto Tanopress)
Non sarà di certo una delle partite più semplici per tornare a sorridere, ma la Salernitana ha l’obbligo di centrare i tre punti per lasciarsi alle spalle un periodo negativo. I match relativi agli incontri casalinghi contro la squadra calabrese sorridono ai granata. L’ultimo in ordine cronologico risale al campionato scorso, quando una doppietta di Simy gelò lo stadio Arechi. Quella sconfitta fece sprofondare in un periodo negativo la squadra di Gregucci. Nella stagione 2015/2016 l’allora Salernitana di Leonardo Menichini impattò per 1-1 contro il Crotone di Juric che alla fine di quel torneo approdò in massima serie. La stagione 2009/2010 coincide con l’ultima vittoria dei granata in casa contro i calabresi, un perntorio 4-1 stese i pitagorici, campionato poi terminato con un’amara retrocessione. Nel 2007/

2008 campionato di serie C1 (all’epoca era la Salernitana di Antonio Lombardi), un sinistro a giro di Arturo Di Napoli permise ai granata di portare a casa un prezioso punto in ottica promozione. La squadra granata alla fine di quel campionato approdò in serie B. Da quell’incontro in poi Salernitana e Crotone tornano a sfidarsi nel 2004/2005, il match terminò con il risultato di 1-1, per i granata andò a segno Rubino. Nella stagione 2001/2002 il match termina ancora una volta in pareggio, questa volta a reti bianche.

Particolare e curioso il precedente della stagione 2000/2001. Il periodo era identico a quello attuale, si giocò il 17 dicembre del 2000. Allora la Salernitana era allenata da Nedo Sonetti. Il match terminò con il risultato di 0-1 con una rete siglata da Deflorio (ex di quell’incontro). I granata sceserò in campo con 4-3-1-2, le due punte erano Guidoni e DI Michele con Vannucchi rifinitore alle loro spalle. La prima visita degli squali a Salerno si verificò nella stagione 1959/1960, all’epoca si giocò al Vestuti. Il match terminò con il risultato di 1-1. Per i granata andò a segno Pazzi, gli ospiti pareggiarono grazie a Sgorlon.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.